La ricetta degli Arancini di Carnevale

INGREDIENTI E DOSI 350 g di farina 00, 1 uovo, 50 g di burro morbido, 150 g di latte tiepido, 200 g di zucchero, 4 g di lievito di birra disidratato, i semi di mezza bacca di vaniglia, 1 pizzico di sale, scorza grattugiata di 2 arance, olio per friggere, zucchero a velo

Persone: 6 | Tempo: 35 minuti

Persone: 6 | Tempo: 35 minuti

Nel processo di preparazione degli arancini di Carnevale, il primo passo è l'elaborazione dell'impasto. Si mescolano insieme la farina, il burro ammorbidito, un uovo, 30 g. di zucchero e il lievito. A questa combinazione, si incorpora lentamente il latte tiepido, seguito da vaniglia e un pizzico di sale. Si lavora l'impasto fino a quando non si forma una palla liscia e uniforme. Questa palla si lascia lievitare in un contenitore coperto da pellicola per circa un'ora, fino a quando non si gonfia al doppio del suo volume originale. Successivamente, si unisce la parte rimanente di zucchero con la scorza grattugiata e si mette da parte. Dopo che l'impasto ha lievitato, si stende la pasta con un mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa mezzo centimetro. Si ricopre la sfoglia con la miscela di scorza grattugiata e zucchero e si avvolge su sé stessa, formando un rotolo ben stretto. Si taglia il rotolo in fette di circa 1 cm ciascuna e si lasciano riposare per circa mezz'ora su un piano. Si friggono pochi arancini alla volta in abbondante olio caldo di arachide, poi si scolano su della carta assorbente. La decorazione è a discrezione dello chef.