Zuppa di cicerchia con pane casereccio

INGREDIENTI E DOSI 250 g di cicerchie (secche) 1 carota 1 costa Sedano 1 cipolla 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro Sale Pepe Olio extravergine d'oliva Pane casereccio

La zuppa di cicerchia

La zuppa di cicerchia

Con l’arrivo dell’autunno e dei primi freddi non c’è niente di meglio che una zuppa di legumi, magari con l'aggiunta di un buon pane casereccio tostato e olio extravergine di qualità utilizzato a crudo. Vediamo, quindi, di seguito, come preparare la zuppa di cicerchia con pane casereccio, perfetta in questo periodo dell’anno e per tutti i palati, anche per vegetariani e vegani. Mettete le cicerchie in ammollo per una notte, in abbondante acqua fredda. Scolatele e sbollentatele in acqua per circa 15 minuti, poi scolatele nuovamente. Nel frattempo tritate sedano, carota e cipolla e, in un'ampia casseruola, soffriggete il tutto con dell’olio extravergine di oliva. Unite le cicerchie scolate, sale, pepe, il concentrato di pomodoro e ricoprite il tutto con abbondate acqua. Cuocete a fuoco medio con coperchio per circa mezz’ora e comunque fino a che le cicerchie saranno cotte e il sugo della giusta consistenza. Servite questa zuppa ben calda con olio extra vergine a crudo e pane casereccio tostato.