Lunedì 22 Aprile 2024

Un appuntamento che arriva da lontano Tutto quello che c'è da sapere sulla festa

Ricorrenza / Viene celebrata in quasi tutto il mondo, ma la data non è sempre la stessa dappertutto Tante culture diverse che si stringono intorno alla figura del papà anche se con sfumature differenti

 In questa giornata si festeggia insieme al papà

In questa giornata si festeggia insieme al papà

Forse non tutti sanno che la festa del papà viene sì celebrata in quasi tutto il mondo, ma ogni Paese la declina in base alla sua storia e alle sue tradizioni. Per questo non esiste un’unica data condivisa in cui viene festeggiata. In Italia, la festa del papà cade il 19 marzo perché, secondo la tradizione, è il giorno in cui morì San Giuseppe, padre putativo di Gesù. Il culto di San Giuseppe era già praticato nell’Alto Medioevo, ma nel Trecento si cominciò a osservare la sua festa il 19 marzo, anche in Occidente. Fu papa Sisto IV a inserire la festività nel calendario romano, nel 1479. Mentre nel 1871, considerando San Giuseppe una figura paterna positiva - incarna infatti la figura di papà buono, modello di vigilanza e provvidenza -, la Chiesa Cattolica lo proclamò protettore dei padri di famiglia e patrono della Chiesa Universale. Per questo motivo, nei Paesi di fede cattolica, la festa del papà è il 19 marzo. Fino al 1977, il 19 marzo giorno di san Giuseppe era considerato in Italia festivo, ma con legge 5 marzo 1977 n. 54 la festività fu abolita e da allora il 19 marzo divenne un giorno feriale. In Canton Ticino, in altri cantoni della Svizzera e in alcune province della Spagna, è invece ancora considerato festivo. Diversa la storia per gli Stati Uniti. Qui la festa del papà è legata all'iniziativa di una giovane donna, Sonora Smart Dood. Mentre ascoltava un sermone in chiesa, nel giorno della festa della mamma, le venne l'idea di una simile giornata dedicata ai padri. Così avvenne: il 19 giugno 1910 fu festeggiato il primo Father's Day. Perché proprio questa data? Semplice, era il compleanno del padre della Dood, il quale, dopo la morte della moglie, si trovò a crescere i figli da solo.  Fu il Presidente Lyndon B.Johnson, nel 1966, a proclamare la festa del papà festa nazionale, da celebrare ogni terza domenica di giugno.