Lunedì 22 Aprile 2024

L'omaggio delle città d'arte Musei gratuiti per le donne

Iniziative / Su proposta del ministro della Cultura le visitatrici potranno entrare senza pagare il biglietto

Le Gallerie degli Uffizi saranno completamente gratuite per le visitatrici

Le Gallerie degli Uffizi saranno completamente gratuite per le visitatrici

Il prossimo 8 marzo sarà una Giornata Internazionale della Donna all'insegna dell'arte e della conoscenza. Su proposta del Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, infatti, l’ingresso per le donne nei musei, nei parchi archeologici, nei complessi monumentali, nei castelli, nelle ville, nei giardini storici e, più in generale, in tutti i luoghi culturali dello Stato italiano, sarà gratuito. Sono numerose le iniziative organizzate al fine di sensibilizzare sempre più l'opinione pubblica sull'importanza, storica e sociale, di tale celebrazione. Tra i tanti appuntamenti in programma, a Bologna spicca 'Artiste e committenti dentro e fuori i monasteri', un'attività di approfondimento che, a partire dalle ore 17, si svolgerà nella Pinacoteca nazionale: si tratta di un percorso fra i capolavori esposti nella galleria, con l'obiettivo di far conoscere le protagoniste laiche e religiose della storia dell’arte bolognese, come monache pittrici, musiciste e letterate che si distinsero in città per le loro idee e il loro talento (su tutte Caterina de’ Vigri, beata e poi santa, prima donna artista del Rinascimento, ma anche Elena Duglioli, Laudomia Gozzadini ed Elena Bargellini, che commissionarono a Raffaello Sanzio, Lavinia Fontana e Ludovico Carracci opere devozionali destinate a segnare la storia dell’arte locale e non solo). Alla Galleria Estense di Modena va invece in scena 'Donne di Casa d'Este', due visite guidate che seguono le vicende di alcune delle donne vissute alla corte della nobile famiglia, alcune sottomesse, e talvolta vittime del proprio tempo, altre ribelli, in grado di sfidare le convenzioni dell’epoca con atti di sorprendente modernità. Ancor più ricco il programma offerto da Firenze. Le visitatrici, infatti, potranno accedere gratuitamente (al contrario di tutte le altre tipologie, salvo eventuali riduzioni o gratuità di legge) all'interno delle Gallerie degli Uffizi, così come di tutti i musei del complesso monumentale di Palazzo Pitti: dal Giardino di Boboli alla Galleria del Costume, dalla Galleria Palatina (dove, però, gli appartamenti monumentati sono chiusi al pubblico per i lavori di riallestimento) al Museo degli Argenti, fino alla Galleria d'Arte Moderna e alla Cappella Palatina. Inoltre, a Siena, sarà aperta dalle 9 alle 19 la Pinacoteca nazionale e, alle 17.30, si terrà una visita guidata tematica, organizzata in collaborazione con Coopculture per far conoscere le protagoniste femminili del mito e della storia nei dipinti del museo.