Mercoledì 29 Maggio 2024

La ricetta dell'erbazzone

Emilia-Romagna: il tipico piatto pasquale

L'erbazzone

L'erbazzone

In una ciotola mettete la farina, il sale e lo strutto, quindi, aggiungete l'olio e l'acqua e impastate fino a ottenere un composto elastico. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigorifero per 45 minuti. Nel frattempo, lavate e pulite le biete con molta cura, cuocetele in acqua bollente salata per 5 minuti, poi strizzatele molto bene e tagliatele a pezzettoni. Nel frattempo in una padella fate soffriggere il lardo tritato e aggiungete il cipollotto e l'aglio. Unite le biete e fate cuocere fino a quando l’acqua si sarà asciugata. Trasferite il tutto in una ciotola e aggiungete il parmigiano grattugiato e il prezzemolo tritato, sale e pepe. Prelevate la pasta dal frigo, dividetela in più porzioni e con il matterello stendetela in sfoglie sottili. Foderate con una parte delle sfoglie uno stampo di 25x25 cm. Farcite con il ripieno e ricoprite con le restanti foglie. Cuocete in forno a 200° per circa 30 minuti. Servite l’Erbazzone tagliato a quadratoni.