Venerdì 21 Giugno 2024

La ricetta dell'agnello tartufato

Questa specialità pasquale umbra è una vera e propria prelibatezza

La carne dell'agnello risulterà tenera e rosolata

La carne dell'agnello risulterà tenera e rosolata

Lavate con cura la carne, nel frattempo versate sufficiente olio in una casseruola, aggiungete un rametto di rosmarino e due spicchi di aglio. Fate soffriggere il tutto, aggiungete la carne e lasciatela rosolare su tutti i lati per qualche minuto. Quando la carne d'agnello apparirà ben rosolata aggiungete il vino bianco e l'acqua, regolate quindi di sale, pepe e noce moscata, lasciando cuocere a fiamma bassa. Proseguite la cottura per circa un' ora, avendo cura di coprire la casseruola con un coperchio e, all’occorrenza, aggiungendo acqua calda o brodo. Trascorsa l'ora togliete il coperchio e proseguite la cottura ancora per altri 20 minuti circa, fino a evaporazione del liquido. A fine cottura la carne di agnello dovrà risultare tenera e ben rosolata, se necessario fate restringere il fondo di cottura. Completate con il tartufo grattugiato o a scaglie. Servite il vostro agnello ben caldo su un piatto da portata, accompagnandolo eventualmente con qualche scaglia di tartufo tenuta da parte.