Martedì 11 Giugno 2024

La ricetta della crescia brusca

Marche: ecco come preparare il celebre piatto

La crescia brusca marchigiana

La crescia brusca marchigiana

In una capiente terrina mettete insieme le uova e la farina, aggiungete poi i formaggi, la margarina (già sciolta), la scorza di arancia o di limone grattugiati, il pepe, il sale e la noce moscata, infine, il latte dove far sciogliere il lievito con lo zucchero. Impastate fino a ottenere un panetto morbido e liscio (se avete una planetaria impastatela per circa mezz’ora). Con lo strutto o il burro ungete molto bene 2 tegami alti e senza manici, imburrate fino in alto e posizionatevi la pasta, lasciandola lievitare per almeno 3 ore in luogo tiepido (la pasta deve raddoppiare il suo volume, considerando che la pasta non lievitata deve essere 1/3 dell’altezza della pentola). Cuocete a 230° a forno ventilato per 30 minuti circa, la crosta deve risultare di un bel colore nocciola. Rovesciate la pentola ancora calda per estrarre la Crescia. Per evitare di utilizzare ulteriori grassi in cottura si può sistemare l’impasto in forme di carta tipo quelle per colombe pasquali.