Mattarella applaude la performance del Trovatore
Mattarella applaude la performance del Trovatore

Roma, 16 giugno 2021 – Una notte di grande lirica quella che ha vissuto il Circo Massimo con protagonista l'Opera di Roma. Il capolavoro di Giuseppe Verdi 'Il Trovatore' ha infatti inaugurato ieri sera la seconda stagione estiva nello straordinario scenario archeologico, bissando il successo ottenuto l'anno scorso con Rigoletto. Presente sugli spalti anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, spettatore d'eccezione della ''prima'', che ha partecipato alla standing ovation con le mille persone ammesse in platea.

Performance straordinaria

L’orchestra diretta da Daniele Gatti e la scenografia di Lorenzo Mariani hanno infatti riscosso grande successo, incantando il pubblico della notte romana. Grandi applausi alla Leonora resa con grande intensità da Roberta Mantegna, Fabio Sartori appassionato Manrico, Clémentine Margaine nel dare voce alla zingara Azucena e Christopher Maltman potente Conte di Luna. Suggestive le scene e i costumi di William Orlandi, le luci di Vinicio Cheli e i video firmati da Fabio Massimo Iaquone e Luca Attilii.

Ospite d’eccezione

Accolto dalla sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha salutato il maestro Daniele Gatti, gli interpreti principali e il regista Lorenzo Mariani. Un lungo applauso del pubblico ha reso omaggio alla massima carica dello Stato quando ha preso posto in platea insieme alla figlia Laura e al Sovrintendente Carlo Fuortes.

Cinque le repliche in programma del Trovatore: il 19, 24 e 27 giugno, e il 4 e 6 luglio.