Una serra di marijuana (foto di repertorio)
Una serra di marijuana (foto di repertorio)

Roma, 18 maggio 2021 - Scoperta a Ostia una mini serra di marijuana durante un controllo antidroga nella zona del mercato dell’Appagliatore. Gli agenti, nel corso di una perquisizione all’interno di uno stabile in via delle Ebridi, hanno sentito un forte odore di “erba” provenire dagli ultimi piani della palazzina.

La serra nel lavatoio

Giunti sul posto si sono trovati davanti il locale adibito a lavatoio utilizzato come serra per la coltivazione di marijuana. All’interno è stato sorpreso un uomo di 48 anni, con precedenti di polizia, intento a curare le piante. Fermato e identificato, è stato arrestato in attesa del rito direttissimo.

La perquisizione ha confermato che parte del lavatoio era stata destinata alla coltivazione, all'essiccazione e al confezionamento della marijuana utilizzando lampade, ventole, temporizzatori, flaconi di fertilizzanti, flaconi di liquido reagente, essiccatori, tritatore, bilancini di precisione. Sono state sequestrate quattro piante, altrettanti barattoli con all’interno le infiorescenze e 30 grammi di hashish.

Ancora droga a Tor Bella Monaca

Un altro “supermarket” della droga è stato individuato dai Carabinieri a Roma, nel quartiere di Tor Bella Monaca, dove si trovano alcune delle più note piazze di spaccio della Capitale, oggetto di costanti e numerosi blitz di contrasto del traffico di droga.

In particolare, in un appartamento in via dell’Archeologia abitato da un diciottenne, i Carabinieri hanno trovato e sequestrato 22,6 grammi di cocaina; 10,5 grammi di eroina e 81 grammi di hashish, già suddivisi in dosi pronte a essere vendute.

Il diciottenne, già conosciuto alle forze dell’ordine e con precedenti, è stato arrestato e trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.