Roma, sorpresi a bruciare rifiuti tossici: tre denunciati
Roma, sorpresi a bruciare rifiuti tossici: tre denunciati

Roma, 24 aprile 2021 – I carabinieri hanno denunciato due operai e il titolare di una ditta dopo averli sorpresi mentre bruciavano un cumulo di rifiuti: il controllo sui materiali bruciati ha evidenziato che alcuni di questi erano altamente tossici. L'episodio ha avuto come teatro Vitinia, un quartiere del quadrante Sud di Roma e dell’entroterra di Ostia.

Il controllo dei Forestali

A sorprendere i due sono stati i carabinieri durante un servizio di controllo del territorio congiunto con i colleghi della Stazione Forestale di Ostia. Ad attirare la loro attenzione è stata in prima battuta una colonna di fumo proveniente dalla sede di una società di costruzioni.

Giunti immediatamente sul posto, i militari hanno sorpreso i due operai mentre stavano dando fuoco a un cumulo di rifiuti di vario genere. Fatte le prime verifiche i carabinieri non hanno potuto fare altro che allertare i vigili del fuoco per spegnere le fiamme, denunciando poi a piede libero i due uomini e il loro datore di lavoro.