Questura di Roma
Questura di Roma

Roma, 14 maggio 2021 Scusi, ha una sigaretta?”, e poi l’aggressione a colpi di coltello. Un uomo di 42 anni è stato ferito e rapinato dello smartphone e di 50 euro alle 3:30 di ieri notte in via Tor Cervara, a Roma. Riuscito ad evitare i fendenti di uno dei due aggressori, la vittima non ha tuttavia potuto schivare quelli dell’altro che lo hanno colpito per tre volte sull’avambraccio sinistro e sulla mano.

L’intervento della Polizia

Le pattuglie del commissariato Tuscolano e della Sezione Volanti sono accorse sul luogo dopo aver ricevuto la segnalazione dal 112 di una persona ferita in quella zona. Dopo aver prestato il primo soccorso al 42enne, gli agenti hanno raccolto le descrizioni dei due soggetti e hanno iniziato così a cercarli nella zona circostante.

Uno dei due, dalla testimonianza della vittima, indossava una giacca militare. Particolare questo che ha permesso l’individuazione di un ragazzo nei pressi di un distributore in via Raffaele Costi. Sudato, con i pantaloni strappati e sporco di terriccio, il giovane ha cercato di nascondere nella manica destra il taglierino di colore nero e arancio fluo, corrispondente a quello descritto ai poliziotti dalla vittima.

Il riconoscimento

La stesso 42enne poi, dopo esser stato refertato in ospedale con una prognosi di 8 giorni, si è presentato agli uffici di Polizia per formalizzare la denuncia e ha riconosciuto nel giovane B.A. uno dei due soggetti che lo aveva aggredito con il taglierino.

Al termine degli accertamenti il 19enne è stato arrestato per rapina aggravata in concorso, mentre proseguono le indagini per il rintraccio del complice che è riuscito a fuggire.