Agenti di Polizia
Agenti di Polizia

Roma, 8 giugno 2021 - Vergognoso episodio a Roma: un uomo si è tirato giù i pantaloni e ha mostrato i genitali al passaggio di un’automobile con una bambina a bordo. Quando la Polizia è intervenuta, gli agenti hanno scoperto che l’uomo era anche uno spacciatore. Così per lui è scattato non solo l’arresto per atti osceni, ma anche per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

È successo in Viale Ionio, zona Nord della Capitale. L’uomo, di 47 anni, per motivi ancora da chiarire, aveva compiuto atti osceni nella via, molto trafficata a quell’ora, e aveva spinto la donna, sconvolta dal gesto, a chiamare la Polizia per denunciare il fatto.

La scoperta della droga

Il 47enne, con vari precedenti di polizia, nel frattempo si era nascosto in un esercizio commerciale di cui è socio. Individuato ugualmente dagli agenti, questi ultimi hanno sentito nel negozio un forte odore di marijuana e hanno avviato una perquisizione.

È stata così scoperta una notevole quantità di droga: 13 buste in plastica contenenti 141 grammi di marijuana, un busta con all’interno 97,58 grammi di hashish, 30 bustine in plastica dove erano suddivisi 131 grammi di hashish, oltre a un bilancino di precisione, un rotolo di carta pellicola e numerose bustine in plastica per il confezionamento.

Nascoste con cura nel fondo di un cassetto, i poliziotti hanno trovato anche 61 banconote da 50 euro, mentre nella stampante, al posto del toner, è stato rinvenuto un astuccio con all’interno 18 banconote da 20 euro, 20 banconote da 10 euro e 7 banconote da 5 euro, per un totale di 3.645 euro. Somma sequestrata perché ritenuta frutto dell’attività illecita.

La perquisizione domiciliare

A questo punto è scattata anche la perquisizione domiciliare. Nella casa dell’uomo sono stati trovati altri 262,56 grammi di hashish divisi in 5 involucri, un secondo bilancino di precisione, un coltello per il taglio e numerose bustine in plastica per il confezionamento.