Polizia
Polizia

Roma, 7 maggio 2021 – Era iniziato come un normale controllo di routine presso la stazione di Bagni di Tivoli: l’operazione, alla fine, ha portato all’arresto di un 19enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In possesso del giovane e nella sua abitazione, sono stati trovati in totale 200 grammi di hashish e ben 8.700 euro in contanti.

I sospetti

Gli agenti della Polizia Ferroviaria, mentre stavano effettuando alcuni controlli nella stazione di Bagni di Tivoli, hanno notato il giovane in atteggiamento sospetto. Avvicinato il ragazzo e approfondito il controllo, i poliziotti hanno trovato nelle sue tasche una considerevole quantità di hashish e parecchio denaro in contante.

Roma, trovato con pistola ricercata: arrestato il fratello di ‘Diabolik’ - Roma, molestie sessuali in metropolitana: arrestato un 32enne

La perquisizione a casa

Preso atto del primo ritrovamento, la Polizia ha dunque deciso di approfondire le verifiche, estendendo il controllo anche all'abitazione del giovane: una scelta oculata perché lì gli agenti hanno rinvenuto altra droga e oltre 7.000 euro in contanti, di cui il 19enne non ha saputo in alcun modo giustificare la provenienza. Al termine delle formalità del caso il giovane, convalidato l’arresto, è stato dunque sottoposto agli arresti domiciliari, mentre la droga e il denaro sono stati messi sotto sequestro.