Carabinieri di Roma
Carabinieri di Roma

Roma, 21 agosto 2021 - Una pistola e un discreto quantitativo di droga. Per questo il 25enne affittuario dell'appartamento del quartiere di Ottavia dove ieri pomeriggio è stato rinvenuto il cadavere di un 33enne, morto dopo essere precipitato dal quarto piano della palazzina, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia Trionfale e sarà processato questa mattina per direttissima. Le accuse a suo carico sono porto abusivo di arma da sparo e possesso di droga ai fini di spaccio. Secondo quanto si apprende, il 25enne, poco prima dell'arrivo dei militari, aveva provato a disfarsi di una borsa. I carabinieri l'hanno però trovata in un cassonetto e all'interno vi erano una pistola con delle munizioni e della droga: cocaina e hashish. 
Nelle successive perquisizioni sono stati trovati anche 5 mila euro in contanti. Il 25enne è stato arrestato e intanto proseguono le indagini dei militari, coordinate dalla procura di Roma, per far luce sulla strana morte del suo amico di 33 anni. La salma è stata portata al Policlinico Gemelli per l'autopsia.