2 mag 2021

Roma, incendio nella stanza di un parroco in pensione

Fiamme in un appartamento di un’associazione religiosa di Zagarolo, nei pressi della Capitale. Il rogo sarebbe partito da una sigaretta caduta sul letto. Nessun ferito

Vigili del fuoco autoscala
Vigili del fuoco autoscala

Roma, 2 maggio 2021 – Paura a Zagarolo, comune alle porte di Roma, per un incendio divampato all’interno di un appartamento di un’associazione religiosa. A prendere fuoco è stata la stanza di un parroco in pensione e, stando a quanto si apprende, le fiamme sarebbero partite da una sigaretta accesa finita accidentalmente sul letto.

Secondo incendio in un giorno

Nel rogo nessuno è rimasto ferito. Sul posto sono comunque intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Zagarolo per i rilievi del caso. Un altro incendio è divampato ieri in un’abitazione in località Lido di Enea, vicino Anzio.

Le fiamme, probabilmente generate da un malfunzionamento alla canna fumaria, hanno provocato il crollo di parte del tetto dell’abitazione. Illeso il proprietario di casa, un 56enne romano. Anche in questo caso, sul posto sono intervenuti sia i pompieri sia i militari della stazione Lido di Enea.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?