Covid Lazio, bollettino 24 maggio: 292 casi, a Roma 177. I decessi sono 11
Covid Lazio, bollettino 24 maggio: 292 casi, a Roma 177. I decessi sono 11

Roma, 24 Maggio 2021 – I numeri del virus in Lazio sono anche oggi incoraggianti, nonostante il leggero rialzo dei decessi. Nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono 292, 121 in meno rispetto all’ultimo aggiornamento. È il numero dei casi più basso dallo scorso ottobre. Salgono, anche se di poco i decessi: sono 11, 2 in più.

Nella giornata di ieri sono stati effettuati quasi 10mila tamponi e oltre 4mila antigenici, per un totale di quasi 14mila test. Il rapporto con i positivi è al 2,9%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende al 2,1%. Continua frenata anche del trend di incidenza. I casi a Roma città sono 177.

In calo i ricoveri, ferme le terapie intensive

Sono buoni anche i numeri che riguardano la pressione sugli ospedali. Nelle strutture sanitarie del Lazio sono ricoverati per malattia da Covid-19 attualmente 1.219 persone (-36). Di questi, 194 (=) si trovano in terapia intensiva. Quest’ultimo dato è rimasto invariato nelle ultime 24 ore. I guariti sono 1.263.

Vaccini, superate le 3 milioni di somministrazioni

A commentare il bollettino come sempre Alessio D’Amato, assessore regionale alla Sanità: “Abbiamo superato 3 milioni di somministrazioni con oltre 2 milioni di prime dosi e circa un milione di vaccinazioni completate – ha detto -. Il 42,3% della popolazione target ha ricevuto almeno una dose di vaccino. È un traguardo importante”.

Nel Lazio intanto è 'boom' di prenotazioni per il vaccino in farmacia: in tre ore sono circa 6mila i cittadini che si sono prenotati. Di questi 2630 a Roma 1393 e 680 in provincia. Le somministrazioni in farmacia partiranno dal 1° giugno con il monodose Johnson&Johnson. Dalla mezzanotte di domani, martedì 25 maggio, apriranno le prenotazioni per la fascia di età dai 40 ai 43 anni (nati nel 1978/1981). Da giovedì 27 via alle inoculazioni ai maturandi, cui sono dedicati tre giorni nei centri Pfizer dal al 3 giugno.

Da domani partiranno, inoltre, le prenotazioni per personale aire, italiani residenti all'estero, personale navigante e personale delle ambasciate presenti a Roma. “Abbiamo chiesto al commissario Figliuolo di tener conto nella ripartizione dei vaccini del personale delle ambasciate e delle somministrazioni già effettuate ai residenti di altre regioni per un totale di circa 100mila dosi”, ha detto D'Amato.

Zingaretti: “Il numero dei richiami inizia a essere importante”

Anche Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, ha commentato il bollettino Covid regionale: “Stiamo entrando in una fase dove il numero dei richiami inizia a essere importante ha affermato - . Le quantità di vaccini in arrivo cominciano a essere sufficienti, viaggiamo sempre intorno alle 50mila somministrazioni quotidiane. Da oggi iniziano le prenotazioni per fare i vaccini nelle farmacie, saranno 450 le strutture interessate. In questo modo si moltiplicheranno le opportunità di vaccinazione”.

Zingaretti ha anche spiegato che “presto aprirà l'hub dell'auditorium di Confindustria che ha messo a disposizione la propria sala convegni”.