28 feb 2022

Roma, rifiuti tossici verso l’Egitto: bloccata spedizione di 140 tonnellate di rottami

Il carico di rottami d’auto era stato presentato per lo sdoganamento diretti verso l’Africa. A tutti gli effetti rifiuti tossici, la cui esportazione è vietata dalle leggi dell'Unione Europea

Carico di rottami destinati all'Egitto sequestrato
Carico di rottami destinati all'Egitto sequestrato

Roma, 28 febbrauio 2022 - Bloccata una esportazione di 140 tonnellate di rottami costituiti da parti di mezzi di trasporto che, non essendo stati preventivamente "bonificati" (ovvero privati di quei componenti tossici e inquinati per l'ambiente, quali l'olio lubrificante), sono da considerarsi a tutti gli effetti rifiuti tossici, la cui esportazione è vietata dalle leggi dell'Unione Europea.

La merce era stata presentata per lo sdoganamento all'Ufficio delle Dogane di Roma 1, ma i funzionari della Sezione Operativa di Roma Est, a seguito della preventiva analisi dei rischi e sulla base delle banche dati, l'hanno bloccata per effettuare più approfonditi controlli

I funzionari doganali hanno quindi riscontrato l'illiceità della esportazione della merce in questione (vi erano, tra l'altro, motori di camion pieni di olio lubrificanti e altre parti meccaniche, quali gli assali, la cui esportazione era vietata) e quindi, con la collaborazione dei carabinieri forestali della stazione di Guidonia di Montecelio, hanno sequestrato tutto il carico in partenza. Il titolare della ditta organizzatrice della spedizione è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria per falso ideologico e traffico internazionale di rifiuti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?