Il ministro dell'Interno Marco Minniti (Ansa)

 Roma, 30 marzo 2018 -  Elezioni amministrative 2018, dopo giorni di suspense, il ministro dell'Interno Marco Minniti ha fissato per domenica 10 giugno la data per lo svolgimento delle consultazioni per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l'elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario. L'eventuale turno di ballottaggio per l'elezione diretta dei sindaci - fa sapere il Viminale - avrà luogo domenica 24 giugno. Un voto tanto vasto a ridosso con le ultime elezioni politiche riveste un interesse evidente: i cittadini confermeranno la 'vittoria' di Movimento 5 stelle e Lega? Si vedrà.

I NUMERI - Intanto è utile dare un'occhiata ai dati. Le elezioni riguardano in tutto 797 Comuni italiani, dei quali 203 nelle regioni a statuto speciale. In Sicilia il voto è fissato sempre il 10 giugno, mentre in Friuli Venezia Giulia, Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige gli elettori andranno al voto rispettivamente il 29 aprile (in concomitanza con le leezioni regionali), il 20 maggio e il 27 maggio 2018.

Dei Comuni al voto, 114 sono i cosiddetti 'superiori' - ovvero hanno più di 15.000 abitanti (più di 3.000 in provincia di Trento) - e 683 gli 'inferiori'. Ancora: 21 sono i capoluoghi di provincia, mentre i  consigli circoscrizionali interessati sono quelli del III e l'VIII Municipio di Roma Capitale.