Domenica 14 Luglio 2024

Meloni show sul palco di Atreju: “I figli non si comprano”. E attacca Chiara Ferragni: “Gli influencer non sono un modello”

La premier contro Schlein e Conte nell’intervento finale: “Non abbiamo usato soldi per creare consenso facile”. E cita Tolkien: “La nostra grande forza è la compagnia”. Il leader di Vox Abascal: “La sinistra manipola sempre le nostre parole”

Roma, 17 dicembre 2023 – "Sono sinceramente felice di essere qui oggi: è stata una settimana impossibile, un anno impossibile e non mi sarebbe dispiaciuto dormire qualche ora in più di domenica mattina, ma sono felice perché c'è solo una cosa della quale io ho più bisogno che di dormire ed è tornare a casa, perché voi possiate ricordarmi che io non sono sola". Sono state queste le parole con cui Giorgia Meloni ha aperto il suo intervento nella giornata finale di Atreju, la kermesse di Fratelli d’Italia.

"Non abbiamo usato soldi per creare consenso facile”, ha poi iniziato ad attaccare Meloni, riferendosi al governo Conte. E ancora: “Ci accusano di austerità ma è serietà”. La presidente del Consiglio ha anche attaccato Ferragni e i “panettoni in beneficenza per aumentare i cachet”. Poi si è scagliata contro l’utero in affitto. “I figli non si comprano”, ha detto.

Lo show della premier si è concluso dopo 70 minuti, con l'inno di Mameli cantato insieme ai volontari e addosso la felpa azzurra della manifestazione con la scritta 'Bentornato orgoglio italiano’ che si è messa sulla camicia. La premier e leader di Fratelli d'Italia non ha trattenuto qualche lacrima sul finale e subito dopo nell'abbraccio con i giovani saliti sul palco. 

Stamani Meloni era salita sul palco per salutare Santiago Abascal", con cui "continueremo a lavorare insieme per un Europa migliore e diversa". 

Forti le parole di Matteo Salvini dal palco: "Se l'alternativa è Schlein, allora siamo condannati a governare 20 anni. Dio ci preservi Elly Schlein".

Tajani invece, nel corso del suo intervento, ha annunciato di star “lavorando perché ci possa essere una breve proroga del superbonus che riguardi condomini che hanno già compiuto il 70 per cento dei lavori. Quindi bisogna avere un occhio di riguardo per le persone oneste", ha sostenuto.

Giorgia Meloni sul palco di Atreju 2023
Giorgia Meloni sul palco di Atreju 2023

Approfondisci:

Atreju, Elon Musk star alla kermesse di FdI con un figlio: dalla natalità ai migranti, cosa ha detto mister Tesla. Sunak: “Bisogna fermare i barconi”

Atreju, Elon Musk star alla kermesse di FdI con un figlio: dalla natalità ai migranti, cosa ha detto mister Tesla. Sunak: “Bisogna fermare i barconi”

Tutti gli aggiornamenti

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn

12:21
Meloni: "Io non scappo e non mollo"

"Spesso mi dicono 'non mollare'. Io non sono il genere di politico che s'inchioda alla poltrona, me ne sarò andata molto prima che gli italiani dovessero invitarmi a farlo. Ma non saranno gli attacchi personali e la cattiveria di chi non accetta che siamo meschini come loro a farmi mollare. Io sono molto più resistente di quanto i miei avversari si aspettino, vedremo chi arriverà alla fine. Solo gli italiani possono deciderlo. Finché ci siete voi, il popolo italiano, non c'è verso di liberarsi di me. Non lasciatemi sola. In vita mia non sono scappata mai e non intendo farlo ora". Così Giorgia Meloni conclude il suo intervento ad Atreju.

12:18
Schlein a Meloni: "Patetico show, togliete il pane alle famiglie"

"Mentre fa festa ad Atreju il governo lascia 900mila famiglie in povertà senza nessun tipo di aiuto, fa cassa sui poveri solo per finanziare i suoi condoni fiscali. Cara Giorgia, non continuate a insultare gli italiani. Una volta si diceva panem et circenses, voi alle famiglie il pane lo state togliendo. E date solo uno spettacolino di terz'ordine con eversori che vorrebbero appendere le persone a testa in giù. La misura è colma, tornate al lavoro e occupatevi del lavoro povero: perché è a voi che è mancato il coraggio di venire in parlamento a votare contro il salario minimo, avete preferito annullare la discussione. Ma i problemi degli italiani non li potete annullare nel vostro patetico show". Lo dice la segretaria del Pd Elly Schlein rispondendo agli attacchi di Giorgia Meloni dal palco di Atreju.

12:14
Violenza donne, Meloni: "Faremo il possibile"

"Alle donne italiane dico: 'denunciate, siete libere'. Le leggi ci sono" ma "siamo ancora lontani dallo sradicare il cancro" dei femminicidi. Così la premier Giorgia 
Meloni parlando dal palco di Atreju. "La sinistra è abituata a banchettare sulle tragedie per ottenere "qualche consenso", dice il presidente del Consiglio. "L'amore è incompatibile con il possesso, se amiamo qualcuno vogliamo rafforzare la sua libertà. Faremo tutto il possibile" non solo "per le donne italiane".

12:12
Meloni contro Saviano

"Caivano è un territorio che era stato abbandonato dallo Stato. Voglio ringraziare di cuore le forze dell`ordine che presidiano quel territorio, uomini e donne talvolta figli e figlie di quei territori che hanno scelto la libertà e la legge che difende quella libertà. Storie da raccontare che nessuno scrittore racconta, forse perché i camorristi fanno vendere molto di più, ci si fanno le serie televisive, regalano celebrità, ricchezza e magari un pulpito da New York da cui dare lezioni di legalità agli italiani, sempre si intende a pagamento". Lo ha detto la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni.

12:08
"Arresto i bimbi? Ditelo al ragazzo ucciso a Napoli"

"L'apice della stampa militante è stato raggiunto dopo la stretta sui minorenni reclutati come manovalanza dalla camorra e un giornale ha titolato. 'Meloni arresta i bimbi'. Allora, mi auguro che il direttore di quel giornale un giorno incontri la famiglia di Giovanbattista Cutolo un bravo ragazzo ucciso a Napoli per aver chiesto a uno di quei bimbi di spostare i motorini". Così la premier e leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, per la chiusura di Atreju. 

12:05
"Dramma superbonus, costa quanto tutta la sanità"

"Abbiamo fatto una legge di Bilancio espansiva nonostante una situazione drammatica ereditata dei conti pubblici soprattutto per il Superbonus, con qualcuno che faceva la campagna elettorale dicendo che si è potuto ristrutturare gratuitamente casa: quel gratuitamente ci ha lasciato un buco da 140 miliardi, quanto lo Stato spende in un anno per tutta la sanità", ha continuato Meloni. "Ci chiedono i soldi per la sanità" ma "sono stati utilizzati per ristrutturare meno del 4% del patrimonio immobiliare italiano, prevalentemente seconde case, case di pregio, perfino 6 castelli lasciando a ogni italiano un debito di 2 mila euro". 

11:59
"L'utero in affitto diventerà reato universale"

"I figli non si comprano e non si vendono. Sono orgogliosa che grazie ai nostri parlamentari l'utero in affitto diventerà presto reato universale, cioè perseguibile in Italia anche se commesso all'estero". Lo dice Giorgia Meloni, nella giornata conclusiva di Atreju, dallo stesso palco dove ieri il miliardario Elon Musk ha invitato gli italiani "a fare più figli", lui che ne ha 11 avuti anche con la maternità surrogata.

11:56
"Abolire il reddito di cittadinanza? Lo rifarei mille volte"

L'abolizione del reddito di cittadinanza? "Lo riferei mille volte. Occorre distinguere tra chi può lavorare e chi no, si chiama giustizia. Io non intendo comprare il consenso della gente", ha continuato la premier.

11:54
Meloni: "Modello da seguire non sono gli influencer"

"Il modello da seguire non sono gli influencer" che sui social promuovono "carissimi panettoni il cui ricavato servirà solo ad arricchire cachet". Lo ha detto Giorgia 
Meloni dal palco di Atreju. "Il modello da seguire è l'eccellenza italiana, dire ai giovani che creare quei prodotti è più straordinario che limitarsi a mostrarli", ha aggiunto, citando quanto fatto dal governo per promuovere il made in Italy. 

11:45
Meloni: "Non abbiamo usato soldi per creare consenso facile"

"Veniamo criticati per aver tolto reddito, superbonus e sussidi per monopattini: "Questa non si chiama austerità ma serietà rispetto agli italiani". E' quanto ha sostenuto Giorgia 
Meloni, nel suo intervento ad Atreju. "Particolarmente quando i soldi non ci sono, non si usano per creare consenso facile", ha sottolineato. 

11:40
Meloni: "Insieme non sono sola. Porteremo quel compito a termine"

"Sono felice perché c'è solo una cosa di cui ho bisogno di più di dormire: tornare a casa in modo che voi possiate ricordarmi che io non sono sola". Lo ha detto Giorgia Meloni, nel suo intervento ad Atreju. "Tolkien aveva ragione: quell'anello è insidioso, ti lusinga", ha affermato. "Salvo che c'è una cosa sola che è più forte di quell'anello: si chiama compagnia. Persone per bene. Allora so che quell'anello non ci avrà mai. Noi siamo oggi le stesse persone che eravamo ieri. E porteremo quel compito a termine, costi quel costi, ciascuno nel suo ruolo come un solo uomo", ha concluso. 

11:18
Salvini: "Se l'alternativa è Schlein governeremo vent'anni"

"Se l'alternativa a Schlein, allora siamo condannati a governare 20 anni. Dio ci preservi Elly Schlein". Così il leader della Lega Matteo 
Salvini, intervenendo dal palco di Atreju.  

11:14
Abascal: "La sinistra manipola sempre le nostre parole"

 "La sinistra manipola sempre le nostre parole, succede in Spagna come in Italia. Non auguro a nessuno di essere appeso per i piedi. Mi ha sempre ripugnato, qualsiasi volta sia accaduto nella storia": lo ha detto il leader di Vox, Santiago Abascal, intervenuto ad Atreju. 

10:54
Tajani: "Al lavoro per proroga superbonus a chi ha terminato i lavori al 70%"

"Sono soddisfatto perché è il massimo che si poteva fare. Abbiamo apportato alcuni aggiustamenti che riguardavano la casa e le pensioni di medici e dipendenti pubblici". Lo ha detto il vice premier Antonio Tajani, parlando della manovra, al suo intervento ad Atreju. "Stiamo lavorando perché o nella manovra o in altri provvedimenti come quello che riguarda le proroghe ci possa essere una breve proroga del superbonus che riguardi condomini che hanno già compiuto il 70 per cento dei lavori. Quindi bisogna avere un occhio di riguardo per le persone oneste", ha sostenuto. 

10:52
Meloni: "Con Abascal lavoreremo insieme per Ue migliore e diversa"

"Voglio che facciate un altro grande applauso una persona con cui lavoriamo insieme e con cui continueremo a lavorare ancora insieme per un'Europa migliore e diversa". Lo ha detto Giorgia Meloni, salendo sul palco di Atreju con Santiago Abascal.