Atreju, Elon Musk star alla kermesse di FdI con un figlio: dalla natalità ai migranti, cosa ha detto mister Tesla. Sunak: “Bisogna fermare i barconi”

Il premier albanese: “L’accordo con l’Italia sugli immigrati non è anticostituzionale”. Piantedosi: “Quest’anno si abbasserà la crescita degli arrivi”

Roma, 16 dicembre 2023 – Atreju: alla kermesse di FdI è stato il giorno di Elon Musk e Edi Rama, star alla kermesse di FdI a Castel Sant’Angelo. L’arrivo di mister Tesla è stato accompagnato da numerose forze dell’ordine e da un elicottero che ha sorvolato la zona. Musk è sceso dalla Tesla bianca con addosso una maglietta a maniche corte. A fare gli onori di casa la premier Giorgia Meloni. Mister X ha fatto un intervento a tutto tondo, dalla denatalità agli immigrati.

Approfondisci:

Giorgia Meloni è ancora influenzata, annullati gli appuntamenti: saltano anche gli auguri con Mattarella

Giorgia Meloni è ancora influenzata, annullati gli appuntamenti: saltano anche gli auguri con Mattarella
Approfondisci:

Gli italiani calano ancora, l’Istat: siamo sotto i 59 milioni. Nuovo record negativo per la natalità

Approfondisci:

Edi Rama, “con Giorgia Meloni un rapporto fraterno”: quel legame che rompe gli schemi

Edi Rama, “con Giorgia Meloni un rapporto fraterno”: quel legame che rompe gli schemi

La presidente del Consiglio era in prima fila ad ascoltare il premier albanese. “L’accordo sui migranti con l’Italia non è incostituzionale”, ha dichiarato Rama. 

Approfondisci:

Andrea Giambruno ad Atreju: l’ex compagno di Giorgia Meloni a sorpresa alla festa di FdI. Stretta di mano con Arianna

Andrea Giambruno ad Atreju: l’ex compagno di Giorgia Meloni a sorpresa alla festa di FdI. Stretta di mano con Arianna
La presidente del Consiglio Giorgia Meloni ad Atreju 2023, la kermesse di FdI
La presidente del Consiglio Giorgia Meloni ad Atreju 2023, la kermesse di FdI

Le news in diretta

18:11
Meloni: con Musk dialogo su AI

"La partecipazione di Elon Musk ad Atreju è stata anche un`occasione per dialogare insieme sui benefici e i rischi dell`intelligenza artificiale e sulle nuove prospettive legate a Starlink, il sistema satellitare di SpaceX". Lo scrive su X la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, postando una foto dell'incontro. "Grazie Elon per aver preso parte a questa riuscitissima edizione della nostra manifestazione", aggiunge. 

16:06
Immigrazione, Piantedosi: “Quest’anno si abbasserà la crescita degli arrivi”

“Il calo degli arrivi più clamoroso è stato quello registrato quando c’era il ministro Salvini: 11 mila in un anno. Poi segnalo che abbiamo una ragionevole aspettativa: per il primo anno registreremo la decrescita sulla curva della crescita degli arrivi, la percentuale di quest’anno si abbasserà, il che significa prospettiva di lavoro positivo che stiamo facendo”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, intervenendo ad Atreju. “Hot spot in Africa? Per la prima volta la Tunisia e la Libia stanno fermando le partenze, la Tunisia ha fermato 64 mila persone che sarebbero arrivate da noi. Non c’è alternativa rispetto all’impegno sull’Africa ed i paesi terzi, stiamo lavorando per aiutarli a controllare le frontiere meridionali con la lotta ai trafficanti, combattere lì l’ingresso in questi paesi dei trafficanti”, ha aggiunto. Il ministro dell’Interno ha ricordato che “nel piano pluriennale finanziario in corso di approvazione sono stati messi 10 miliardi sull’immigrazione, l’Europa ha preso atto che il corridoio del Mediterraneo centrale assorbe oltre un terzo degli arrivi in Europa”.

14:50
Sunak sui migranti: "Accordi con Albania e Rwanda per fermare i criminali"


"Giorgia (Meloni) ha siglato un accordo con l’Albania e noi abbiamo fatto un accordo con il Rwanda: vogliamo interrompere il modello di business di queste gang criminali. E se questo ci richiederà di aggiornare le nostre leggi e di avere conversazioni a livello internazionale per creare un framework sull’asilo politico dobbiamo farlo, perché se non gestiamo questo problema oggi i barconi continueranno ad arrivare. Dobbiamo fare in modo che il deterrente funzioni". Lo ha detto il premier britannico Rishi Sunak ad Atreju. "Se i migranti vengono in Italia o in Inghilterra illegalmente non potranno restare, deve essere chiaro".

13:59
Immigrazione, Sunak: “Dobbiamo fermare i barconi”

Sull’immigrazione “i nostri oppositori vogliono mettere la testa sotto la sabbia, ma noi non lo faremo. Le gang criminali trovano i modi più brutti per sfruttare la nostra umanità, e pensano che non sia un problema mettere a rischio la vita delle persone mettendole in mare”. Lo ha detto il primo ministro britannico Rishi Sunak, intervenendo ad Atreju. “Dobbiamo avere il controllo dell’immigrazione, dobbiamo gestire il problema. Dobbiamo fermare i barconi, le persone devono sapere che se entrano illegalmente non potranno rimanere. Faremo quello che va fatto per fermare i barconi”, ha aggiunto.

13:34
Il ministro Schillaci: "Insegnare dalle elementari a mangiare bene e a fare sport"

"Salute e alimentazione sono legate. Abbiamo la dieta mediterranea che io però chiamo con orgoglio italiana, siamo la seconda o terza nazione più longeva al mondo. Ultimamente le buone e sane abitudini si stanno perdendo per seguire abitudini sbagliate. La dieta mediterranea diminuisce l’incidenza di molte malattie. Dobbiamo insegnare ai ragazzi fin dalle elementari a mangiare bene, a conoscere i prodotti, a fare sport e investire di più in prevenzione. Tutti insieme con l’aiuto della dieta mediterranea assicureremo un futuro ai nostri giovani e anche ai nostri anziani’’. Lo ha detto il ministro della Salute Orazio Schillaci ospite di Atreju a Roma alla tavola rotonda ‘Il valore della qualità per il benessere di persone e imprese’. 

12:40
Musk: "Non importate anche in Europa il virus Usa del woke mind"

"Non importate anche in Europa il virus americano del ‘woke mind’". È l’appello di Elon Musk, che fa riferimento al movimento a favore delle minoranze etniche e di genere che, a suo dire, sta "creando una guerra civile mentale". "Non c’è gioia in tutto questo, mette le persone una contro l’altra e le induce a odiare anche se stesse" oltre a eliminare "il merito. Le persone devono avere successo se lo meritano non se sono donne o in base all’etnia". Musk ha quindi sottolineato l’importanza "della libertà di parola che è alla base della democrazia. Se inizia la censura allora la libertà di parola finisce". Il patron di X è stato criticato per aver allentato le regole sulla piattaforma social e aver lui stesso commentato e rilanciato dei post antisemiti e contro il movimento woke.

Elon Musk ad Atreju 2023, la kermesse di FdI
Elon Musk ad Atreju 2023, la kermesse di FdI
12:07
Musk, aumentiamo l'immigrazione legale e fermiamo quella illegale

"Sono a favore dell’immigrazione legale che va aumentata" mentre bisogna "fermare quella illegale". Lo afferma Elon Musk ad Atreju secondo cui "devi dare il benvenuto a chi arriva, è onesto, vuole entrare a far parte della cultura e lavora duro ma serve un processo di approvazione" per gli ingressi. Se "non c’è nessun filtro come fate a sapere chi sta arrivando? Non sto dicendo che tutti gli immigrati illegali siano criminali la maggior parte sono integerrimi ma bisogna avere un processo, altrimenti non si può dire", ha aggiunto.

Giorgia Meloni con Elon Musk
Giorgia Meloni con Elon Musk
11:36
Le parole di Elon Musk sul tasso di natalità

Elon Musk, che ha 11 figli, nel suo intervento dal palco di Atreju, a Castel Sant'Angelo (Roma), ha parlato del rischio denatalità. Il patron di Tesla ha esordito con un figlioletto in braccio. "E' importante avere figli, senza figli non ci sono nuove generazioni", ha detto.

11:28
Rama: ecco perché apprezzo Giorgia  

“Forse sarò in un gravissimo conflitto di interessi - anche se con i conflitti di interesse in Italia siete abituati da tanti anni - ma c’è una ragione per cui io ho un grande rispetto per quello che Giorgia cerca di fare. Non è solo che lei è andata contro tutti i pronostici dell’apocalisse fascista, ma ha cercato di convincere l’Europa che bisogna lavorare insieme”. Lo ha detto, alludendo alla premier Giorgia Meloni, il primo ministro albanese Edi Rama, ospite di Atreju 2023, la manifestazione organizzata da Fratelli d’Italia.

11:13
Rama: l'accordo sui migranti con l'Italia non è anticostituzionale

“La Corte Costituzionale ha fatto il suo dovere, perché è automatico sospendere un accordo per prenderlo in considerazione prima della ratifica del Parlamento”. Lo ha detto il premier albanese Edi Rama ad Atreju, in merito all’accordo con il governo italiano sull’immigrazione che per il momento è stato sospeso dalla Corte Costituzionale albanese in attesa del giudizio di merito. “Sono fiducioso perché l’accordo non è incostituzionale. Entro marzo è il limite temporale ma credo che la decisione sarà presa molto prima”, ha aggiunto.