10 gen 2022

Sequestrato un palazzo nel cuore di Chiaia: era stato trasformato in un albergo abusivo

Il proprietario aveva chiesto il permesso come affittacamere, invece l'immobile era diventato un hotel. Denuncia penale per il titolare 

featured image
La polizia locale di Napoli

Napoli, 10 gennaio 2022 – Sequestrato un albergo abusivo nel lussuoso quartiere di Chiaia, l’immobile era stato trasformato in hotel senza permessi. A scoprirlo sono stati gli agenti della polizia municipale di Napoli, che hanno sottoposto a sequestro preventivo un intero fabbricato in via Carlo Poerio, nel cuore del quartiere Chiaia, per la realizzazione di opere edili in assenza di permesso di costruire finalizzato al cambio di destinazione d'uso dell'immobile stesso da residenziale ad albergo. Il proprietario dell’albergo è stato denunciato e dovrà rispondere in sede penale.

Approfondisci:

Napoli, trovato arsenale nelle cassette antincendio di un condominio

Il sequestro è stato convalidato dall'autorità giudiziaria nell'ambito del procedimento penale instauratosi a carico del proprietario dell'immobile sequestrato. All'atto del sequestro e delle verifiche effettuate, gli agenti hanno appurato che l'attività era funzionante sulla scorta della presentazione di una Scia, una segnalazione certificata di inizio attività, per affittacamere e il titolare è stato multato per aver consentito una capacità ricettiva superiore a quella indicata nella documentazione depositata in Comune.

Il Comune ha rispedito la Scia al mittente, dichiarandola “irricevibile”, proprio in virtù del sequestro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?