Carabinieri
Carabinieri

Napoli, 5 maggio 2021 - È stato fermato un minorenne nelle indagini lampo sul ferimento di un 15enne a Gragnano, Napoli, accoltellato nel pomeriggio di lunedì in un'aggressione da sei coetanei. L’adolescente è gravemente indiziato del reato di tentato omicidio, mentre la vittima è tuttora ricoverata in ospedale per una ferita che gli ha sfiorato il polmone e un'altra all’addome, ma non è in pericolo di vita. 

Ulteriori indagini in corso

Nella giornata di oggi, i carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia hanno dato esecuzione al provvedimento emesso dalla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli e hanno fermato il ragazzo, ritenuto responsabile materiale dell'accoltellamento del 15enne.

Sono in corso ulteriori indagini e si indaga anche in relazione al movente dell'evento. Il ragazzo fermato è stato portato nel Centro di prima accoglienza di viale Colli Aminei di Napoli. 

Il fatto 

Tutto è iniziato a causa di una rissa sfociata nell’utilizzo di armi da taglio da parte degli aggressori, ma a farne le spese è stato il quindicenne che si trovava in compagnia di altri due coetanei, anch’essi feriti dagli aggressori. Secondo quanto ipotizzato da una prima ricostruzione degli avvenimenti, si tratterebbe di una spedizione punitiva dopo una lite avvenuta in precedenza per banali motivi.