Carabinieri
Carabinieri

Napoli, 3 maggio 2021 - Con l’intensificarsi dei controlli nel fine settimana, sono state 58 le persone sanzionate a Napoli dai carabinieri perché sorprese a passeggiare per strada senza indossare la mascherina. I militari del Comando provinciale del capoluogo campano hanno portato a termine un servizio di controllo per il rispetto delle norme anti Covid in città, ma anche in alcuni Comuni della provincia. 

A Quarto sanzionato un ristorante

Durante le operazioni, i carabinieri della tenenza di Quarto hanno sanzionato il titolare di un ristorante per violazione delle normative anti Covid-19. Nonostante le prescrizioni imposte, le forze dell’ordine hanno trovato 14 clienti che stavano consumando il pranzo all’interno del locale. L'attività sarà sospesa per 5 giorni, mentre titolare e clienti sono stati multati. 

Oltre 100 persone a Casamicciola Terme per un dj set

A Casamicciola Terme, invece, i carabinieri della stazione locale sono intervenuti in un disco bar, dove era in corso un "aperitivo con dj set”. Al momento dell’arrivo dei militari nel locale erano presenti circa 130 persone, poi identificate. Considerata la folla e il rischio di formare una calca di persone per il ‘fuggi fuggi’ generale che sarebbe seguito ai controlli, i carabinieri hanno deciso di non ostacolare l’uscita di chi ha lasciato il locale. I partecipanti saranno sanzionati in seguito, è stato invece multato il titolare dell'attività, che resterà chiusa per 5 giorni

Sanzionati i partecipanti a 2 feste di comunione a Villaricca

A Villaricca, i militari della compagnia di Marano di Napoli, allertati da una chiamata fatta al 112, sono intervenuti presso un ristorante del posto, dove si stavano tenendo due feste per festeggiare altrettante comunioni. I carabinieri hanno sanzionato i 36 partecipanti dei due ricevimenti. Multato anche il titolare del ristorante e attività chiusa per 5 giorni.