Napoli, armati di coltelli e bastoni sul treno per Sorrento: denunciati
Napoli, armati di coltelli e bastoni sul treno per Sorrento: denunciati

Napoli, 18 Maggio 2021 - Erano pronti per una gita in Penisola, una passeggiata come tante altre. Solo che i due giovani avevano portato con loro anche dei coltelli e dei bastoni sfollagente, non proprio il classico kit per una scampagnata di maggio. Grazie alla telefonata al 112 da parte di un cittadino, i due minorenni sono stati fermati e denunciati dagli uomini dell'Arma del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sorrento per porto illegale di armi bianche.

"Avevamo paura di essere aggrediti"

I due giovani provenienti da Casoria, in provincia di Napoli, erano saliti sul treno dell'Eav in direzione Sorrento ma, una volta giunti alla stazione ferroviaria del comune della Penisola, ad aspettarli c'erano i carabinieri, che li hanno riconosciuti grazie alla descrizione ottenuta dalla segnalazione telefonica. Appena scesi dal treno i due sospetti sono stati bloccati e perquisiti: all'interno dei loro zaini sono stati trovati due coltelli con manici rotanti, i cosiddetti "butterfly", e due manganelli sfollagente telescopici.

"Volevamo fare una passeggiata a Sorrento e avevamo paura di essere aggrediti" è stata la giustificazione dei due ragazzini. Le armi rinvenute sono state sottoposte a sequestro, mentre i due giovani sono stati affidati ai rispettivi genitori.