Agenti di Polizia
Agenti di Polizia

Napoli, 29 Maggio 2021 – Lo hanno chiamato qualificandosi come poliziotti e dicendogli che l’indomani un collega sarebbe venuto al bar per ritirare la somma di 40 euro: una mazzetta per dei ‘controlli’ effettuati nel locale. Il titolare dell’esercizio commerciale di Pompei si è però insospettito e ha così deciso di contattare la Polizia, quella vera.

Denunciati

All’appuntamento del giorno dopo con l’esattore si sono quindi presentati anche i veri poliziotti. Gli agenti hanno riconosciuto la persona segnalata dal titolare del bar, trovandola in possesso di una ricevuta fiscale di 40 euro già compilata con i dati dell'attività commerciale e indicante la sottoscrizione di un abbonamento ad una rivista di polizia.

Dopo ulteriori approfondimenti, è stata accertata anche l'identità della persona che aveva telefonato il giorno precedente. Uno dei due uomini è stato inoltre sanzionato perchè viaggiava a bordo di un'auto che era stata messa sotto sequestro. Entrambi invece, già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati con l’accusa di tentata truffa aggravata.