8 mar 2022

Napoli: arrestato tiktoker Sabino 'o malese: deve scontare 5 anni per truffa

Incastrato a Sant'Anastasia nel corso di una sua diretta web, le pattuglie sono arrivate rapidamente sul posto grazie al monitoraggio costante dei suoi  profili social

Polizia di Stato
Polizia di Stato

Napoli, 8 marzo 2022 - Incastrato grazie a una sua diretta. La Polizia di Stato ha eseguito un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti, emesso dalla Procura di Genova, nei confronti di E.S., 38enne di Afragola (Napoli) che deve espiare la pena di 5 anni e 4 mesi di reclusione per i reati di truffa, spendita di monete falsificate e fuga a seguito di sinistro stradale con danni a persone. L'uomo ha da tempo acquisito ampia notorietà sui social network, in particolare Tiktok, dove ha pubblicato numerosi video con il nickname Sabino 'o Malese. 

Proprio il costante monitoraggio dei suoi profili social ha consentito, di visualizzare una sua "diretta" da cui si comprendeva che lo stesso fosse a bordo di un'auto nei pressi di una concessionaria di automobili di Sant'Anastasia (Napoli). Pertanto, numerose pattuglie sono state fatte convergere nella zona. L'uomo è stato rintracciato a poche centinaia di metri di distanza sempre a bordo della stessa auto e, dopo un breve inseguimento, è stato bloccato sulla rampa di immissione della Strada statale 268 in direzione di Ottaviano.  

Nei suoi confronti sono state emesse: una sentenza di condanna dal Tribunale di Milano e confermata dalla Corte di Appello di Milano, che ha riconosciuto il 38enne responsabile di truffa e spendita di monete, fatto risalente al 2011; due sentenze di condanna dal Tribunale di Genova con le quali l'uomo è stato dichiarato colpevole, in due distinti episodi occorsi nel 2011 e nel 2018, di essersi dato alla fuga dopo aver causato incidenti stradali nei quali gli altri soggetti coinvolti erano rimasti feriti; una sentenza di condanna dal Tribunale di Genova e confermata dalla Corte di Appello di Genova che l'ha riconosciuto autore di una truffa commessa nel 2012.  
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?