Torna "Pitti Filati"
Torna "Pitti Filati"

Lo Spazio Ricerca è il laboratorio di creatività di Pitti Filati e l’osservatorio sperimentale dove nascono i trend del futuro. In questa edizione, con Transformer propone il tema della trasformazione come un qualcosa di fortemente energetico, un concetto insito nella vita, nella natura, nella biologia, nella matematica e nello sport. È un cambiamento di stato che si vuole cogliere e raccontare attraverso tre aspetti particolarmente significativi in questo momento. La trasformazione del corpo, la trasformazione degli spazi, la trasformazione degli oggetti, intesi come dispositivi per il vivere quotidiano.

Un progetto espositivo e di sperimentazione sempre sorprendente, con la direzione artistica del fashion designer Angelo Figus e dell’esperta in maglieria Nicola Miller, e l’allestimento di Alessandro Moradei.

Sono 3 gli aspetti attraverso i quali si declina l’idea di trasformazione:

  1. BODY
    Il corpo e la sua interezza di materia e di spirito sono lo strumento con cui facciamo esperienza della realtà nel quotidiano. Come la società da solida è diventata fluida, e da fluida a gassosa, anche il corpo attraverso la sua rappresentazione nelle arti visive ha cambiato forma ed espressione. In attesa di capire che forma prenderà questa volta, raccontiamo attraverso l’immagine la trasformazione tanto energetica quanto inafferrabile del contesto attuale.
     

  2. SPACE Il periodo che stiamo vivendo ci fa riflettere su cosa siano gli spazi; privati, pubblici, fisici, virtuali. In questo tema l’idea dello spazio si fonde con quella del corpo, dando vita ad un'idea di moda architettonica e spaziale, in stretta simbiosi con l’ambiente in cui viviamo o ci troviamo. La maglia entra sempre più insistentemente nel design di interni e negli oggetti, proprio per il suo essere adattabile e trasformabile.
     
  3. DEVICE La trasformazione degli spazi e la compenetrazione tra spazio e corpo portano alla trasformazione degli oggetti che utilizziamo nel nostro vivere quotidiano. Il nuovo stile di vita richiederà da ora in poi maggiore reattività e attività fisica. Gli oggetti che arredano le nostre case saranno multifunzionali e terranno conto delle diverse esigenze che dovranno espletare durante la giornata. I capi saranno trasformabili in maniera similare.