10 gen 2022

Saldi invernali 2022: le regole per evitare brutte sorprese in negozio

Sicurezza durante gli acquisti, caratteristiche dei prodotti venduti e garanzia di due anni: ecco tutti i consigli per gli acquisti a prova di truffa durante i saldi

Acquisti in sicurezza durante i saldi
Acquisti in sicurezza durante i saldi

Fare acquisti in sicurezza, anche durante i saldi e in periodo di pandemia, è possibile. Dalle regole anti-contagio da seguire in negozio ai consigli per riconoscere subito le truffe, ecco la guida da seguire per comprare gli articoli scontati approfittando dei saldi invernali.

Le regole per i saldi “in sicurezza”
I saldi ai tempi del covid devono necessariamente rispettare le regole fondamentali per evitare il contagio. I consigli più importanti – ribaditi come un mantra nel corso della pandemia – sono sempre gli stessi: evitare gli assembramenti all’interno dei negozi e seguire le indicazioni dei gestori, mantenere la distanza di sicurezza dalle altre persone presenti all’interno dei locali, usare sempre la mascherina (FFP2) durante gli acquisti e nei camerini, igienizzare spesso le mani, soprattutto prima e dopo aver toccato gli articoli.

Prova degli articoli in negozio e pagamento
La prova degli articoli in camerino – è bene ricordarlo – è a discrezione del commerciante che può anche decidere se dare al cliente la possibilità di cambio, garantito invece in caso di prodotto danneggiato o inutilizzabile.
Confcommercio ha anche invitato i negozianti a favorire i pagamenti elettronici, meglio se contacless e tramite smartphone, senza contatto diretto con il pos da parte di commercianti e clienti.

Evitare le truffe nei negozi durante i saldi
Non solo regole comportamentali per acquisti in sicurezza, durante i saldi è necessario anche stare attenti alle possibili truffe che possono verificarsi all’interno dei negozi che espongono e vendono articoli in promozione.
Ogni prodotto, ad esempio, deve avere due etichette: quella con il prezzo originale e quella con il prezzo ribassato, con la percentuale di sconto dichiarata in modo esplicito.
In caso di acquisto di articoli danneggiati – come detto – l’esercente è obbligato a ritirare il prodotto e restituire al cliente l’intero importo speso. Per questo motivo è importante conservare lo scontrino e magari fotografarlo con lo smartphone per evitare che la stampa si deteriori con il tempo e non sia possibile leggere la data di acquisto.

Attenzione alla garanzia
La garanzia dei prodotti vale sempre per due anni. Tutti i negozi che utilizzano i circuiti di pagamento elettronico devono consentire ai clienti l’acquisto con la carta di credito o il bancomat anche durante i saldi, senza chiedere cifre addizionali al prezzo.
Ultimo ma non meno importante: durante i saldi i negozi possono vendere anche articoli non in promozione ma sono tenuti a separare le due categorie di prodotti per non creare confusione nei clienti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?