Giorgio Armani presenta la nuova collezione di alta gioielleria

il debutto nella cornice di St. Moritz insieme alla seconda linea Neve della maison

Giorgio Armani presenta la collezione Privè Haute Joaillerie
Giorgio Armani presenta la collezione Privè Haute Joaillerie

Milano, 11 dicembre 2023 – Doveva essere solo un’altra occasione di festa per lanciare per la seconda volta la collezione Giorgio Armani Neve per questo inverno a St. Moritz, in questi giorni per il ponte dell’8 dicembre, e lui, Giorgio Armani, non era nemmeno atteso. E invece no, il grande stilista non ha fatto mancare la sua presenza anche perché ha colto l’occasione per lanciare la nuova collezione Giorgio Armani Privè Haute Joaillerie che dalle montagne poi comincerà a essere mostrata nel mondo. Giornate di festeggiamenti per la maison italiana del lusso tra pranzi esclusivi e party come quello presso l’Hotel Palace alla presenza di Armani. Alla serata hanno preso parte molti ospiti che hanno potuto ammirare i gioielli esclusivi del GA Privè, la collezione di alta moda che sfila due volte l’anno a Parigi. Nella stessa sera anche un black velvet ball che si è aperto con la band Superfly ed è proseguito con la performance dell’artista Jack Savoretti, che si è esibito anche in un brano in duetto, a sorpresa, con Gianna Nannini. La serata si è conclusa con il dj set di Graziano Della Nebbia.

I gioielli Giorgio Armani Privé, creazioni esclusive come i capi di Alta Moda, saranno presentati da oggi al 27 dicembre nella boutique Giorgio Armani di Zurigo, dal 27 dicembre all’8 gennaio 2024 nella boutique Giorgio Armani di St. Moritz, per giungere poi a Parigi dal 18 al 30 gennaio, in occasione della settimana dell’Haute Couture. A partire da fine gennaio, infine, la collezione sarà a Milano.

Anche Giorgio Armani Neve proseguirà il suo viaggio nel mondo all’interno di spazi dal concept reinventato che caratterizzeranno le vetrine di alcune delle principali boutique Giorgio Armani nel mondo - Milano, Parigi, Londra, Monaco, St. Moritz, Tokyo, Shanghai, Beijing CCP, Shenzhen, Chengdu, Nanjing, New York.