Foto: Cartoon Saloon
Foto: Cartoon Saloon

Il nome del regista e sceneggiatore nordirlandese Tomm Moore non è conosciutissimo, ma stiamo parlando di uno dei migliori autori di film d'animazione al mondo, come testimoniano 'The Secret of Kells' (2009) e 'La canzone del mare' (2014): 'Wolfwalkers - Il popolo dei lupi' è il suo terzo lungometraggio in carriera ed è stato recensito con toni entusiasti: esce in streaming su Apple TV+ venerdì 11 dicembre e merita di essere visto.


'Wolfwalkers - Il popolo dei lupi', tutto sul film

La trama racconta di una giovane apprendista cacciatrice di nome Robyn, che si reca in Irlanda insieme al padre per eliminare l'ultimo branco di lupi. Mentre esplora la foresta subito fuori dalla città che la ospita, Robyn fa amicizia con la coetanea Mebh, uno spirito libero e un po' selvaggio che appartiene a una tribù misteriosa: si dice che di notte i suoi membri siano capaci di trasformarsi in lupi. Un giorno Robyn e Mebh si alleano per trovare la madre di quest'ultima, che è scomparsa, e così facendo Robyn scopre un sorprendente segreto, che rischia di metterla in rotta di collisione con la missione di suo padre.

Irlandese classe 1977 e cofondatore della casa di produzione Cartoon Saloon, Tomm Moore è considerato una delle voci più interessanti dell'animazione contemporanea. Il suo primo film non è uscito in Italia, ma 'La canzone del mare' è arrivato, conquistando entusiasmi anche nel nostro paese. Nel caso di 'Wolfwalkers - Il popolo dei lupi', Moore è stato affiancato alla regia da Ross Stewart, all'esordio in questo ruolo, e alla sceneggiatura da Will Collins, in precedenza autore della 'Canzone del mare'.
Ultimo dettaglio: i primi due lungometraggi di Moore sono stati entrambi candidati all'Oscar come migliore film animato. Scommettiamo che anche questo suo terzo lavoro agguanterà la nomination.

Il trailer in lingua originale



Le recensioni e come guardare il film

'Wolfwalkers - Il popolo dei lupi' è stato presentato in anteprima al Toronto Film Festival 2020 e ha avuto una piccola distribuzione internazionale, prima che la pandemia di Coronavirus portasse alla chiusura dei cinema. Due occasioni, l'anteprima e la distribuzione, che hanno consentito a molti critici di guardarlo e recensirlo: il risultato è una media voto, su Metacritic, di 87/100, un autentico trionfo dovuto all'originale stile visivo sviluppato da Tomm Moore e alla sua capacità di innervare la narrazione di sostanza, senza però appesantire la visione.
Chi volesse guardare il film sappia che dura 103 minuti, che la visione è considerata adatta a spettatori di tutte le età e che esce in streaming su Apple TV+ l'11 dicembre.

Leggi anche:
- Greyhound, esce il film con Tom Hanks che combatte i nazisti
- Ted Lasso, sport e commedia nella serie TV di Apple TV+
- L'Incredibile storia dell'Isola delle Rose, il film Netflix di Sydney Sibilia