Kasabian, Tom Meighan lascia (foto Ansa)
Kasabian, Tom Meighan lascia (foto Ansa)

Londra, 6 luglio 2020 - Fan dei Kasabian sotto choc: il frontman Tom Meighan lascia il gruppo. La doccia fredda arriva con un secco messaggio sui social, senza ulteriore commento. Sembra quindi giunta alla fine l'avventura della band indie-rock inglese, protagonista della scena nei primi vent'anni del nuovo secolo con sei album in studio e due live. 

Riguardo l'abbandono del progetto da parte di Tom Meighan, sul comunicato si legge: "Tom Meighan ha fatto un passo indietro di comune accordo con la band. Tom ha combattuto con problemi personali che hanno condizionato il suo comportamento per un bel po' di tempo, e desidera concentrare tutte le energie nel tentativo di rimettere in carreggiata la propria vita. Non ci saranno altre precisazioni".

Milioni di fan in giro per il mondo si stanno chiedendo se la band, fondata nel 1997 insieme a Meighan da Sergio Pizzorno e Chris Edwards, continuerà a suonare. 

Ma i componenti del gruppo hanno già altri progetti in ballo, ad esempio Pizzorno nel 2019 è uscito con un album con lo pseudonimo di SLP, e lo stesso Meighan aveva dichiarato a Sky News di stare lavorando contemporaneamente al settimo album dei Kasabian e al suo primo da solista.

Meighan parla di troppa pressione, in un primo messaggio sui social: "Mi stavo ammalando, non mentirò, la mia mente era scossa. Potrebbe essere stato un accumulo da anni e anni. Non mi assumevo la responsabilità e ha colpito tutti intorno a me, orrendo". In un secondo tweet ringrazia tutti i fan per il supporto ricevuto: "Volevo solo far sapere a tutti che sto bene. Sono in un ottimo posto ora. Grazie per tutto il vostro amore e supporto. Ci vedremo molto presto".