Terry Jones dei Monty Python è morto a 77 anni (Ansa)
Terry Jones dei Monty Python è morto a 77 anni (Ansa)

Londra, 22 gennaio 2020 - E' morto Terry Jones, una delle anime dei Monty Python, il gruppo comico capace di segnare un'epoca - nel Regno Unito e nel mondo - fra tv, cinema e teatro. Jones , attore, regista, scrittore del gruppo comico inglese, aveva 77 anni e se n'è andato alla fine di "una battaglia lunga, estremamente coraggiosa, ma sempre contraddistinta dal suo tipico buonumore, contro una rara forma di demenza, la Ftd", spiega la famiglia in una nota.  

"Abbiamo perso tutti un uomo gentile, divertente, caloroso, creativo e veramente amorevole, la cui unicità senza compromessi, l'intelletto implacabile e lo straordinario umorismo hanno divertito diversi milioni di persone in sei decenni", conclude la nota della famiglia.  

Jones ha prodotto libri, film e programmi televisivi oltre al suo lavoro con i Monty Python. Come altri membri del gruppo, è noto soprattutto per i film "Monty Python e il Santo Graal", "Il senso della vita"  e "La vita di Brian", che ha diretto.

I Monty Python al completo (Ansa)
Terry Jones è il secondo dei Monty Python a uscire per sempre dalle scene, dopo Graham Chapman. Del gruppo, discioltosi da tempo, rimangono sulla breccia John Cleese, Terry Gilliam, Eric Idle e Michael Palin, che proprio con Terry Jones - conosciuto in gioventù a Oxford, dove si erano entrambi laureati - aveva poi formato un affiatato tandem di autori di testi.  

Nel 2016 Jones aveva ricevuto un riconoscimento alla carriera da parte del Bafta, l'academy britannica, salutata da una pubblica ovazione.

Ecco 'Cena al ristorante', uno degli sketch più famosi de "Il senso della vita", del 1983.