Il Po a Torino, punto di partenza della ciclovia VenTo
Il Po a Torino, punto di partenza della ciclovia VenTo
In bici dalle Alpi all'Adriatico, da Torino a Venezia, seguendo il corso del Po: quando sarà ultimata, la ciclovia VenTo diventerà una delle più lunghe e più suggestive d'Italia. Il tracciato esiste già ed è in parte percorribile – in condizioni più o meno buone – ma il progetto VenTo lo trasformerà in un percorso uniforme e moderno, che permetterà ai cicloamatori di pedalare in tutta sicurezza su un itinerario di quasi settecento chilometri attraverso quattro regioni italiane.

DA TORINO A VENEZIA
La VenTo è stata ideata dal Politecnico di Milano in collaborazione con i Ministeri dei Beni Culturali e delle Infrastrutture e Trasporti. Prevede per l'esattezza 679 chilometri di ciclovia nella Pianura Padana lungo il corso del fiume, con partenza dal capoluogo piemontese e arrivo a Venezia (e viceversa, ovviamente). Toccherà tutte le città e i borghi sul fiume, con una diramazione aggiuntiva verso Milano.

Si tratterà di un'infrastruttura leggera, tecnologica, interconnessa con altri mezzi di trasporto e sicura, senza tratti in condivisione con le automobili.

COSA MANCA PER COMPLETARE LA CICLOVIA
Del tracciato previsto della VenTo, 102 km sono già percorribili in sicurezza e altri 284 comunque utilizzabili, sebbene necessiteranno di piccole modifiche per renderli definitivi. Serviranno invece interventi più sostanziosi per la messa in sicurezza e il completamento degli altri 293 km. Volendo, quindi, è già possibile fare in bici il tragitto da Torino a Venezia, ma allo stato attuale bisogna mettere in conto di incontrare lunghi tratti su strade trafficate o con fondi sconnessi.

Il costo complessivo dell'opera è stato stimato in circa 120 milioni di euro, l'equivalente di 6 km di autostrada. Il progetto è in stadio avanzato e a breve si passerà alla realizzazione concreta: nel giro di pochi anni la VenTo sarà pronta per accogliere i cicloturisti.


Leggi anche:
- La ciclovia più lunga d'Europa, dalla Norvegia al Portogallo
- La Ciclovia dei Borboni, dall'Adriatico al Tirreno
- In bici con i bambini, le 5 ciclovie italiane più facili e belle