Pagelle Grande Fratello 4 dicembre: Perla, Greta, Mirko e la noia

Due nuovi concorrenti e l’abbandono di un inquilino sono stati le uniche emozioni della puntata

Greta Rossetti e Mirko Brunetti al Grande Fratello 2023
Greta Rossetti e Mirko Brunetti al Grande Fratello 2023

Ecco le pagelle della puntata del Grande Fratello di lunedì 4 dicembre. Una puntata nella quale un concorrente ha abbandonato il reality show e due – Monia La Ferrera e Federico Massaro – hanno fatto il loro ingresso. 

 Letizia Petris: voto Polvere. La sua presenza all'interno della casa è stata interessante per circa un paio di minuti quando ha raccontato la sua lacrima strappastoria famigliare e poi per 15 secondi quando ha parlato della sua relazione con la ex e dei 3 secondi nei quali ha avuto l'amore tormentato con Paolo Masella. Direi che tutto il resto è tempo regalato. Fatela uscire, è lì a prender polvere.

La famiglia di Alex Schwazer: voto Film horror. Cioè fatemi capire: la famiglia non lo vede dal vivo da mesi e cosa fa? Moglie e figli entrano nella casa tutti vestiti in coordinato, peraltro decisamente male? Ma che è sta pacchianata? Lui li vede conciati così e, giustamente, capisce che è il caso di riprendere in mano la situazione e tornare a casa con loro.

Grecia Colmenares: voto Ma ancora è lì? Ormai è diventata parte dell’arredamento. E’ sempre in nomination perché neanche i suoi coinquilini capiscono perché si trovi in casa. Il pubblico, d’altro canto, la salva sempre perché di fatto se la dimentica. La speranza è che almeno l’impresa di pulizie che arriverà a sistemare tutto alla fine del reality si accorga che è lì e la faccia uscire.

Marco Maddaloni e Sara Ricci: voto Ah perché sono in casa? Persino a Rosanna Fratello è stato chiesto come sta. Loro invece sono trasparenti agli occhi del conduttore e degli autori. Devono avere delle storie così interessanti da raccontare che probabilmente saranno proposte al pubblico più avanti. Nel 2025, ad esempio.

L’ennesima puntata, sempre uguale, della soap Mirko-Perla-Greta: voto Già il programma dura poco eh. Ti e mi, mi e ti, si direbbe al mio paese. Tradotto: me e te, te e me. Ritradotto: la noia di ragionamenti ormai decotti ci pervade sino allo sfinimento. Ma accorciare la puntata ed evitare di parlare sempre delle solite cose con questi tre? Le nostre occhiaie ringraziano. A Perla sembra di stare a Temptation Island. No, Perlina cara, quin purtroppo c’è Alfonso e non Filippo. 

L’assenza di contenuti: voto Protagonista. La messa in onda il sabato sera e poi il lunedì crea inevitabilmente un vuoto di contenuti e fa in modo che autori e conduttore - le opinioniste sono assenti già di loro - siano obbligati ad arrampicarsi sugli specchi per riempire due lunghissime, anzi infinite, puntate ravvicinatissime nel tempo. Beatrice Luzzi: voto Una di noi. “Il rapporto tra Greta, Perla e Mirko? Non mi interessa, mi annoia”. Ooooh dopo Fiordaliso ecco un’altra che la pensa come tutti noi. Non ne possiamo più. Beatrice vuole uscire dalla Casa perché ha paura di perdersi troppe cose dei figli. Vabbè dai ok, aspettiamo fuori pure lei. Certo, se poi ci fanno rimanere con Temptation Grande Fratello e basta no eh. I suoi sbadigli sull’ingresso di Federico Massaro proprio mentre Anita Olivieri e Grecia Colmenares si sperticano in sceneggiate da tempesta ormonale sono da incorniciare.

La sorpresa a Paolo Masella dopo la mezzanotte: voto Vabbè ma questa è cattiveria. Ci si chiudono gli occhi e dobbiamo allungare il brodo con l’ennesima pseudo lacrima strappastoria di lui e il padre con problemi. Nulla di personale, Paolino,  perché non è colpa tua. Però non ce la posso fare.

Alfonso Signorini: voto No dai per favore. “Ecco il triangolo che io chiamo ‘dei bermuda’ perché è nato in estate e Mirko è portatore sano di bermuda”. Come direbbe qualcuno, con 30mila lire il mio falegname lo faceva meglio e con le unghie. Ma che battute sono? Ma portatore sano di bermuda che cosa vuol dire? “E’ un percoso duro”: Alfo’, famo a capisse, il percorso duro ce l’ha chi vive cose pesanti e lavora dalla mattina alla sera. Sti qua recitano e pure male. Anche no, grazie. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro