Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
19 apr 2022

'Il sesso degli angeli', il nuovo film di Leonardo Pieraccioni

Al cinema dal 21 aprile, è una commedia e racconta di un prete che eredita un bordello: ecco trama, trailer e recensioni

19 apr 2022
Una scena del film
Una scena del film 'Il sesso degli angeli'
Una scena del film
Una scena del film 'Il sesso degli angeli'

Sei in cerca di una commedia spensierata? Allora 'Il sesso degli angeli' fa al caso tuo: si tratta del quattordicesimo film da regista, sceneggiatore e protagonista per Leonardo Pieraccioni ed esce giovedì 21 aprile nelle sale cinematografiche italiane. Nel cast spiccano anche Sabrina Ferilli, Marcello Fonte e Massimo Ceccherini.

'Il sesso degli angeli', tutto sul film

La trama racconta di Don Simone, prete di provincia alle prese con una parrocchia sempre a corto di quattrini e con un oratorio costantemente disertato dai giovani del posto. Un giorno il prete riceve un'inaspettata notizia: un eccentrico zio gli ha lasciato in eredità una fiorente attività in Svizzera. Don Simone parte per capire di cosa si tratta, affiancato dal fedele sacrestano, e scopre che l'attività in questione è un bordello. Seguono equivoci e rivelazioni.

'Il sesso degli angeli' è stato scritto da Leonardo Pieraccioni insieme a Filippo Bologna ('Perfetti sconosciuti') e facendo leva su una carriera che comprende, fra gli altri, i film 'Il ciclone', 'I laureati', 'Il paradiso all'improvviso' e 'Ti amo in tutte le lingue del mondo'. Lo stesso Pieraccioni ha poi vestito i panni di Don Simone, mentre il suo sacrestano ha il volto di Marcello Fonte ('Dogman'), lo zio quello di Massimo Ceccherini ('Faccia di Picasso') e la tenutaria del bordello quello di Sabrina Ferilli ('La grande bellezza').

Curiosità: prima di scrivere la sceneggiatura, Leonardo Pieraccioni si è documentato andando "a parlare con il proprietario di diversi bordelli in Svizzera. Mi ha detto che certe ragazze si prostituiscono per mettere soldi da parte e fare poi qualcosa di diverso mentre altre si dedicano senza difficoltà al mestiere più antico del mondo perché si tratta di un istinto con cui convivono naturalmente e senza traumi. Ha poi aggiunto che la tendenza ad innamorarsi delle escort, riguarda almeno l’80 % dei clienti che le vorrebbero sposare e spesso regalano alle ragazze delle grandi torte, fatte in casa dalle madri, e che poi vengono puntualmente girate a lui".

Le recensioni, cosa ne pensa la critica

In media la critica italiana non è rimasta particolarmente convinta da 'Il sesso degli angeli'. Colpa del fatto che l'ingenuità poetica di Pieraccioni non funziona più come nei suoi film d'esordio. E colpa anche di una sceneggiatura che sposa un atteggiamento paternalistico e di una regia che in alcuni casi trasforma i corpi delle donne in oggetti. Restano lo spirito scanzonato e l'intenzione genuina, che producono qualche momento divertente e sono forse capaci di soddisfare il pubblico.

Il trailer

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?