Lady Gabriella Windsor col marito e i paggetti dopo il matrimonio (Ansa)
Lady Gabriella Windsor col marito e i paggetti dopo il matrimonio (Ansa)

Londra, 18 maggio 2019 - "Sono felice, strafelice. Per me, per la mia famiglia, per il mio atelier couture e soprattutto per il Made in Italy!”: E' gioiosa e soddisfatta Luisa Beccaria, stilista che ha fatto del romanticismo dei suoi abiti la sua filosofia di moda, al telefono da Windsor dove ha vestito per le nozze la biondissima Lady Gabriella Windsor, figlia di Michael di Kent (cugino della Regina Elisabetta II ) e della baronessa Maria Christine von Reinuitz, donna di grande bellezza e classe. Non capita spesso che la creatività italiana arrivi così in alto alla corte d'Inghilterra, quindi onore al made in Italy e al suo fascino.

“Siamo amici di famiglia con Michael di Kent che spesso viene da noi in Sicilia, nel feudo di Castelluccio di mio marito il principe Lucio Bonaccorsi di Reburdone - racconta la stilista ancora molto emozionata per l'evento che l'ha vista protagonista con le sue creazioni oltre che per le nozze anche per il ballo e il ricevimento di stasera - e anche Lady Gabriella è venuta da noi di recente per le nozze di mia figlia Lucilla sempre in Sicilia. Lì ci siamo conosciute e a gennaio è venuta a Milano in atelier per prendere i primi accordi per l'abito del matrimonio”.

Una nuvola di eleganza e di grazia, questo vestito couture di Luisa Beccaria, risultato di un accurato lavoro di manifattura iniziato da mesi. 
"Lady Gabriella desiderava un abito scivolato e vicino alla figura nella parte anteriore, con uno strascico e volume sul dietro - racconta la stilista - così l'ho disegnato e così lo abbiamo realizzato tutto in pizzo valencienne écru sovraricamato con un cordoncino a motivo di fiori e boccioli. Il color rosa cipria è il risultato di vari strati di organza e tulle che danno corpo all’abito. Il sogno di Gabriella era un abito sfumato sui toni del rosa cipria, motivo per cui alcuni strati di organza sono di questo colore mentre il pizzo sovrastante è off white, a creare delicate luci e ombre. La scollatura generosa è rifinita da minuscoli ricami e lasciata trasparente con un corsetto di tulle. Le maniche in pizzo, anch'esse trasparenti, sono lunghe, finite con un ricamo tridimensionale che continua sulla mano quasi ad accennare a un guanto. Insomma un sogno e una enorme soddisfazione per me e per la moda italiana”, conclude Luisa Beccaria.

Lungo e imponente come vuole la tradizione anche il velo di sei metri, composto da diversi strati di tulle bianco a piccoli fiori ricamati a mano, con una impronta molto delicata. Col velo anche la preziosa tiara di famiglia appartenuta alla nonna paterna la principessa Marina di Grecia e indossata nel giorno delle sue nozze col il principe Giorgio, Duca di Kent. 
“Ho realizzato anche gli abiti delle sei damigelle e dei tre paggetti - dice Luisa Beccaria - anche questi fioriti e ricamati e mi sono divertita moltiissimo”, dice ancora Luisa Beccaria.

"Sono davvero felice che sia proprio Luisa ad aver realizzato l'abito dei miei sogni. Lei e il suo team sono straordinari e sono veramente entusiasta del risultato. Adoro questo brand da molto tempo", ha detto prima delle nozze Lady Gabriella Windsor, che ha fama di donna moderna e dolcemente ribelle, indipendente e volitiva.

Molto elegante lo sposo, e anche fascinoso, il finanziere Thomas Kingston, elegantissimo il padre della sposa Michael di Kent con la sua intrigantissima e curatissima barba. Splendida come sempre Elsabetta II col cappottino rosso corallo e il cappello coordinato con anemoni in tinta come decoro, scarpe e borse nera (sempre lo stesso modello da sempre) e guanti bianchi al braccio del marito principe Filippo di Edimburgo col suo tight perfetto.

 Come sempre bellissimo il principe Harry il più sorridente e socievole, da non potersi guardare sua zia Anna d'Inghilterra con una mezza tuba con coccarda come pure ll'atra zia Sarah Ferguson ex di Edoardo d'Inghilterra sprofondata con le sue ricche forme in un abito rosa polvere dall'inutile giganteggiante volant.