Dita Von Teese
Dita Von Teese

La modella, imprenditrice e vedette Dita Von Teese ha rotto il silenzio intorno alla tempesta che sta travolgendo l'ex marito Marilyn Manson, accusato di "orribili abusi" dalla ex compagna Evan Rachel Wood. Von Teese ha utilizzato il proprio account Instagram per diffondere un breve comunicato nel quale afferma che la propria "esperienza personale" è stata diversa, altrimenti non avrebbe mai accettato di sposarlo. Nel frattempo, il musicista Trent Reznor ha preso ancora una volta le distanze da Manson, utilizzando toni nettissimi.
 

Dita Von Teese e Marilyn Manson

Von Teese e Manson si sono sposati a dicembre del 2005, dopo circa sei anni che facevano coppia: a dicembre del 2006 hanno divorziato. Stiamo dunque parlando di un periodo antecedente la relazione di lui con Evan Rachel Wood. Le parole di Von Teese, pubblicate su Instagram, sono le seguenti: "Mi sono presa il tempo di elaborare le notizie emerse lunedì riguardo Marilyn Manson. Esprimo la mia gratitudine alle persone che si sono preoccupate per me. Sappiate che i dettagli resi pubblici non trovano corrispondenza con la mia personale esperienza durante i sette anni nei quali siamo stati insieme. Se così fosse stato, non l'avrei sposato nel dicembre del 2005. Ho deciso di lasciarlo dodici mesi più tardi a causa della sua infedeltà e tossicodipendenza".
Quindi ha concluso dicendo: "Abusi di ogni tipo non devono mai esistere, all'interno di una coppia, e sollecito coloro che li hanno subiti a intraprendere la strada della guarigione e a trovare la forza di realizzarsi pienamente. Questa sarà la mia unica dichiarazione in merito. Vi ringrazio se vorrete rispettare questa mia richiesta".
 

 

Le parole di Dita Von Teese e quelle di Trent Reznor

Va da sé che il fatto che Dita Von Teese non abbia subito abusi sessuali non significa automaticamente che Evan Rachel Wood stia mentendo, né che lo stiano facendo le altre donne che in questi giorni hanno denunciato il rocker. Semplicemente, ogni esperienza personale è un mondo a se stante e chiunque più comportarsi in maniera diversa, in circostanze e con persone differenti. E non è escluso che l'abuso di sostanze stupefacenti abbia giocato la sua parte.

Nel caso specifico di Manson, tra chi lo accusa bisogna aggiungere anche il musicista Trent Reznor: c'è stato un momento nel quale i due si frequentavano abitualmente e nell'autobiografia di Manson c'è un passaggio in cui è raccontato di quella volta che insieme approfittarono di una donna ubriaca. A questo proposito Reznor ricorda che "per anni ho espresso pubblicamente il mio disprezzo per Manson come persona e ho tagliato ogni contatto con lui 25 anni fa. Come ho già avuto modo di dire a suo tempo, quella pagina del memoir è completamente inventata: ero infuriato e offeso allora e sono infuriato e offeso ancora oggi". E a proposito delle opinioni espresse da anni, vale la pena di ricordare quella in cui Reznor diceva che "ormai droghe e alcol dominano la sua vita e l'hanno trasformato in un stupido pagliaccio".

Leggi anche:
- Marilyn Manson via da 2 serie TV dopo le accuse di abusi a Evan Rachel Wood
- Il primo disco registrato da una bimba dentro la pancia di mamma