Evan Rachel Wood e Marilyn Manson
Evan Rachel Wood e Marilyn Manson

Nel giro di poche ore da quando l'attrice Evan Rachel Wood l'ha accusato di abusi, il cantante e attore Marilyn Manson (vero nome Brian Hugh Warner) è stato allontanano da due produzioni: le serie TV 'American Gods' e 'Creepshow'. Anche l'etichetta discografica che distribuiva i suoi dischi ha deciso di recidere ogni legame con lui.


Evan Rachel Wood accusa Marilyn Manson

Come già abbiamo raccontato su quotidiano.net, l'1 febbraio Evan Rachel Wood ha utilizzato il proprio account Instagram per dire che Marilyn Manson "ha orribilmente abusato di me per anni". I due avevano avuto una relazione nel 2007, quando lei aveva diciannove anni e lui trentotto. Molto tempo dopo Wood aveva confessato di avere subito violenza domestica e di essere stata stuprata due volte, ma non aveva mai rivelato il nome del proprio aguzzino. Cosa che alla fine ha deciso di fare proprio l'1 febbraio. Dal canto suo, Manson nega e parla delle accuse come di "orribili distorsioni della realtà" e che "le mie relazioni intime sono sempre state totalmente consensuali". Solo che, sulla scorta della confessione di Wood, altre donne si stanno facendo avanti raccontando di molestie e abusi subiti da Manson.

Manson via da due serie TV

Il contraccolpo è stato pressoché immediato: il canale televisivo Starz ha fatto sapere di avere tagliato le scene in cui Marilyn Manson avrebbe dovuto comparire nella terza stagione di 'American Gods', rimontando gli episodi di conseguenza. Anche AMC ha dichiarato di avere eliminato la sua presenza dalla seconda stagione di 'Creepshow'. I comunicati ufficiali giustificano queste scelte parlando senza mezzi termini della volontà di schierarsi accanto a tutte le persone che sono state vittime di abusi e sono sopravvissute a essi. Un modo per segnalare che è stato accantonato quel clima omertoso che talvolta consentiva a personalità potenti di minacciare le proprie "prede" di perdere il lavoro, o di vedere addirittura terminata la propria carriera. L'ultimo tassello di questa situazione riguarda CAA (Creative Artists Agency), cioè l'agenzia che rappresenta Manson: voci di corridoio affermano che sta pensando di rescindere il contratto. Mancano però dichiarazioni ufficiali.

Leggi anche:
- Jennifer Lopez mamma killer nel film 'The Mother'
- In lavorazione la serie TV sul Wakanda, patria di Black Panther
- Bliss, Owen Wilson e Salma Hayek protagonisti del sci-fi di Amazon Prime Video