Judd Apatow
Judd Apatow

Il film ancora non ha un titolo, ma Netflix intende realizzarlo a tempi di record per evitare che suoni fuori tempo massimo: ha infatti affidato a Judd Apatow ('40 anni vergine', 'Molto incinta') la regia di una commedia ambientata nel corso di un lockdown imposto dalla pandemia di Coronavirus. Apatow è anche l'autore della sceneggiatura, affiancato in questo ruolo dalla veterana di 'South Park' Pam Brady. Tenendo conto dei due nomi coinvolti, prepariamoci a una comicità politicamente scorretta, ma anche piuttosto efficace.

Il film commedia sulla pandemia

La trama ruota attorno a un gruppo di attori e attrici che stanno girando un film. Quando esplode la pandemia, si vedono costretti a rinchiudersi all'interno di un albergo, in una sorta di bolla senza contatti con l'esterno: lo scopo è terminare la lavorazione della pellicola senza che qualcuno si ammali e comprometta in questo modo la possibilità di svolgere le riprese. Secondo indiscrezioni di corridoio, l'intenzione di Judd Apatow e Netflix è di mettere insieme un cast di star, replicando sostanzialmente quanto accaduto con il comedy/crime 'Cena con delitto' di Rian Johnson (c'erano Daniel Craig, Chris Evans, Jamie Lee Curtis, Michael Shannon, Don Johnson, Ana de Armas, Christopher Plummer, Toni Colette e insomma un pienone di pezzi da novanta).

Sarà curioso verificare se anche in questo caso ci saranno le polemiche innescate, qui in Italia, da 'Lockdown all'italiana': l'instant movie di Enrico Vanzina dovette fare i conti con le obiezioni di coloro che ritenevano irrispettoso fare umorismo su una malattia che ha provocato migliaia di morti e ha mandato in crisi l'economia globale.



Leggi anche:
- We Are The Champions, la docuserie Netflix sulle competizioni strane
- Oscar 2021, ecco i film che puntano a rappresentare l'Italia
- People's Choice Awards 2020, ecco tutti i premi