Lunedì 15 Luglio 2024

Stress da Covid? Urla che ti passa, ecco la ricetta islandese

Sul sito turistico dell'Islanda potete registrare il vostro grido per scaricare la tensione repressa: verrà poi riprodotto a tutto volume nelle lande deserte dell'isola

L'Islanda vi invita a gridare per scaricare la tensione di questi mesi

L'Islanda vi invita a gridare per scaricare la tensione di questi mesi

Non basterà a dissolvere tutta l'ansia e lo stress accumulati in questi mesi, fra Coronavirus, lockdown e mascherine, ma un bell'urlo può aiutare a scaricare un po' di tensione repressa. Per il massimo effetto liberatorio, meglio ancora se il contesto è quello giusto, come ad esempio le lande remote dell'Islanda. E non dovete nemmeno andarci di persona: basta registrare il grido sul sito turistico del Paese e loro lo faranno risuonare in sette luoghi deserti dell'isola riproducendolo a tutto volume da una serie di amplificatori gialli appositamente predisposti. L'iniziativa va sotto il motto "Let it Out", ossia lasciati andare, butta fuori tutto, e ti sentirai meglio. Sul sito è anche possibile ascoltare gli sfoghi vocali di varie persone che hanno già provato a sperimentare se il trattamento anti-stress funziona davvero. C'è un unico problema: che vi tocca registrare l'urlo a casa e i vicini potrebbero farsi delle domande. Sarebbe poi curioso sapere cosa pensano gli eventuali turisti di passaggio sulla spiaggia di Raudasandur o nel parco del ghiacciaio Snaefellsjokull, sentendo esplodere apparentemente dal nulla un urlo belluino che rompe il silenzio. Il sito fornisce anche i consigli per uno strillo terapeutico efficace. Uno: valutate il tipo di grido che volete fare. Ognuno ha il suo stile: c'è chi spara a pieni polmoni, chi preferisce metterci delle parole, chi è soddisfatto di un bel sospiro. Due: poggiate i piedi leggermente divaricati, piegate appena le ginocchia e rilassate le spalle. Tre: immaginate un neonato che urla. Il suono viene dalla pancia e voi dovete fare lo stesso; prima di cominciare, può essere di aiuto posare le mani sulla pancia e fare alcuni respiri profondi. Pronti, via: let it out! Leggi anche: - Le 25 città più belle del mondo secondo i viaggiatori - Isole Faroe, puoi controllare una guida come in un videogioco - Ecco il borgo più bello di Francia secondo i francesi. Le foto