di Giuseppe Tassi

Jeep ha deciso di regalarsi un compleanno in grande stile. Nel suo ottantesimo di vita, il brand del gruppo Stellantis è protagonista del mercato grazie alla motorizzazione 4xe, un ibrido plug-in (cioè con ricarica alla spina) a trazione integrale. Una formula molto gradita al pubblico, che sembra miscelare in modo perfetto la tradizione fuoristradistica del marchio e la nuova frontiera elettrica.

La conferma del successo arriva dai dati di aprile, dove la Compass 4xe e la Renegade 4xe, con rispettivamente 817 e 576 veicoli, sono i modelli plug-in hybrid più venduti in Italia, rispettivamente al primo e al secondo posto della classifica.

Un traguardo importante, raggiunto in soli 7 mesi dal lancio commerciale, avvenuto nel quarto trimestre del 2020, e che trova conferma nel progressivo annuo: nel periodo gennaio-aprile 2021, Compass e Renegade, con rispettivamente 2.723 e 2.309 immatricolazioni, si confermano al vertice della classifica dei modelli PHEV più amati dai clienti italiani.

A Compass e Renegade 4xe, si affiancherà nel corso del mese di maggio la nuova Wrangler 4xe, il primo esemplare ibrido plug-in dell’icona Jeep.

Le versioni 4xe garantiscono nuove soluzioni di mobilità green e ancora più libertà di andare ovunque con bassi costi di gestione, una guida silenziosa ed emissioni zero in full-electric. Ma offrono anche la flessibilità di un motore a combustione tradizionale per viaggi lunghi senza l’ansia della ricarica. Sono vetture ‘’facili’’ da usare: il cliente decide se vuole guidare in elettrico, in modalità ibrida o benzina. Perchè il segreto del successo è proprio la praticità d’uso.