Jennifer Lopez: che film ha fatto e quali sono i migliori

Jennifer Lopez è molto conosciuta in tutto il mondo anche per i numerosi film dove ha recitato, oltre ovviamente che per le sue canzoni

Jennifer Lopez
Jennifer Lopez

Nata nel 1969 nel Bronx da un’umile famiglia di origini portoricane, Jennifer Lopez è ancora oggi, a più di vent’anni dal suo esordio nel mondo della musica, una delle artiste più amate del panorama pop internazionale.

Gran parte del pubblico la conosce soprattutto grazie a hit immortali come Let’s get loud o ancora Jenny from the block, ma in realtà nel suo curriculum l’artista può vantare anche la partecipazione a numerosi film, molti dei quali (anche se non certo tutti) piuttosto leggeri, divertenti e per tutta la famiglia.

Ecco dunque una selezione delle pellicole più belle a cui “Jlo” abbia mai partecipato in veste di attrice.

Selena

Due anni prima dell’esordio di On the six, Jennifer Lopez fu scelta per interpretare il ruolo di Selena Quintanilla, una delle più celebri interpreti della storia della musica latina e tejana. Il film racconta dunque la vita dell’artista, dagli esordi nella band fondata dal padre fino al matrimonio con il chitarrista Chris Perez e alla tragica morte. L’artista fu infatti uccisa nel 1995 da un colpo di arma da fuoco sparato dall’ex collaboratrice Yolanda Saldivar, la responsabile del suo fan club che negli ultimi anni era entrata in affari con la famiglia Quintanilla per la gestione di alcuni negozi a nome di Selena.

Per il ruolo, uno dei primissimi della sua carriera, Jennifer Lopez ottenne la candidatura ai Golden Globes 1998 per Miglior attrice in un film commedia o musicale.

Out of sight

Jennifer Lopez interpretò il ruolo dell’affascinante Karen Sisco (al fianco di George Clooney), uno sceriffo che si ritrova suo malgrado a condividere il viaggio nel bagagliaio di un’auto in compagnia di un rapinatore di banche in fuga, Jack Foley.

Sisco si metterà presto sulle tracce del criminale, finendo però nella sua rete come una mosca in una ragnatela e venendo così conquistata dal suo indubbio fascino. Nel giro di qualche giorno fra i due scatterà una passione fulminante che metterà in serio dubbio le certezze della donna.

The Cell

Si tratta, insieme ad Anaconda, di uno dei pochi prodotti spiccatamente horror a cui Jennifer Lopez ha partecipato. Il film racconta, in un futuro prossimo, le vicende dell’assistente sociale Catherine Deane, che grazie a una speciale tecnologia ha la possibilità di entrare nella mente di un giovane paziente, Edward, entrato in coma. Ad un certo punto però le verrà chiesto di infilarsi anche nella testa di un altro paziente, un serial killer spietato che ha nascosto la sua vittima: ecco dunque che l’esperta accetterà di calarsi nella sua psiche per cercare di salvare la donna in pericolo, entrando tuttavia in un labirinto folle e molto rischioso.

Via dall’incubo

Una delle prove attoriali più impegnative per Jlo, anche alla luce del tema molto delicato che affronta la pellicola, è stata certamente quella di Enough, film in italiano intitolato Via dall’incubo. Nella pellicola Jennifer Lopez interpreta il ruolo di Slim Hiller, una donna normalissima che un giorno conosce e s’innamora di un uomo all’apparenza dolce e amorevole che, una volta sposati, cambia completamente faccia. Nel giro di qualche tempo la protagonista si renderà infatti conto che la persona che ha sposato è possessiva e molto violenta e deciderà così di fuggire il più lontano possibile: la fuga però durerà poco perché Mitch (questo il nome del suo aguzzino) riuscirà a trovarla, anche se questa volta Slim non si farà certo trovare impreparata.

Un amore a 5 stelle

Nei primi anni 2000 la cantante portoricana si getterà su tutt’altro tipo di film, prendendo parte a diverse commedie molto leggere. Tra queste vale la pena ricordare questa pellicola diretta da Wayne Wang e con protagonista Ralph Fiennes, che recita il ruolo di un facoltoso candidato al Senato che si innamorerà di Marisa (interpretata da Jennifer Lopez) un’umile cameriera con un figlio a carico che lavora per l’hotel dove il politico si ritrova a soggiornare.

Al film faranno seguito nel giro di qualche anno anche le commedie Shall we dance (con Richard Gere) e Quel mostro di suocera (con Jane Fonda).

Le ragazze di Wall Street - Business is business

Il film è stato, forse un po’ a sorpresa, acclamato dalla critica, a tal punto che si è per un certo periodo parlato persino della possibilità che Jennifer Lopez avrebbe potuto guadagnarsi una nomination agli Oscar per la sua prova attoriale (speranza poi svanita nel nulla…).

Il lungometraggio (il titolo originale è Hustlers) è stato diretto da Lorene Scafaria ed è liberamente ispirato ad un articolo apparso sul New York Magazine nel 2015. Al centro delle vicende c’è il locale di spogliarelliste Moves, all’interno del quale lavora anche Ramona Vega (una maitresse interpretata proprio da Jlo). Le sensuali ballerine del Moves, scaltre e spudorate, architettano una geniale truffa per spillare quanto più denaro possibile ai loro facoltosi clienti, un gruppo di broker newyorkesi senza scrupoli.

Il ragazzo della porta accanto

Uscito nel 2015, il film è incentrato sulle vicende di Claire Peterson, una fascinosa insegnante di letteratura inglese che di recente si è separata dal marito e che si ritrova così a gestire tutta da sola i problemi del figlio adolescente Kevin, che è in realtà molto timido anche perché vittima di bullismo. Ad un certo punto nella sua vita entrerà all’improvviso Noah, un ventenne in apparenza gentile e acculturato che la colpirà da subito con il suo charme. Nel giro di poco, tuttavia, la donna si renderà conto della vera persona che ha davanti, uno psicopatico che inizierà a perseguitarla senza pietà.

The Mother

Si tratta dell’ultimo film in ordine di tempo dove Jennifer Lopez ha partecipato con un ruolo di spicco. La pellicola diretta da Niki Caro è disponibile in esclusiva sulla piattaforma di streaming Netflix e racconta la storia di un’esperta sicaria conosciuta semplicemente con il nome di “La Madre” che decide di tornare in azione quando viene a conoscenza del fatto che la figlia, che non ha mai avuto occasione di conoscere, è in pericolo. Per salvaguardare l’incolumità del sangue del suo sangue, a rischio a causa di un gruppo di pericolosi criminali, la donna sarà realmente disposta a tutto.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro