Nicole Kidman: quali sono i suoi film più famosi? La lista

Nicole Kidman è un’attrice australiana con alle spalle una straordinaria carriera ricca di film di successo: ecco i migliori

Nicole Kidman

Nicole Kidman

Nicole Kidman, nata ad Honolulu nel 1967, è certamente uno dei volti più riconoscibili del panorama cinematografico internazionale. Elegante, affascinante e dall’indubbio talento, l’attrice vanta un curriculum che in molte invidiano.

Non è semplice riuscire a sintetizzare in poche parole una carriera straordinaria, iniziata nei primissimi anni ‘80 con le sue prime produzioni cinematografiche: ad ogni modo, è sicuramente possibile raccontare il suo personaggio a partire da una selezione di film imperdibili entrati di diritto nella storia del cinema. Ecco, dunque, quali sono le pellicole più belle a cui ha partecipato.

Ore 10: Calma Piatta

La prima opera cinematografica che varrà all’attrice alcuni importanti riconoscimenti è uscita nel 1989, per la regia di Phillip Noyce.

Ore 10: Calma Piatta racconta la storia dei due coniugi, John Ingram e la moglie Rae, che sconvolti dalla morte del figlio decidono di partire per un viaggio in yacht nel Pacifico. Nel corso della navigazione si imbatteranno in un individuo, Hughie Warriner, che racconterà loro di come tutti i suoi compagni di viaggio sono morti dopo aver ingerito cibo avariato. L’uomo si rivelerà però presto essere uno psicopatico criminale assassino.

Grazie alla sua interpretazione in questo film, Nicole Kidman si guadagnò nel 1991 la nomination ai Saturn Award.

Giorni di tuono

Il film viene ricordato soprattutto per un motivo, per così dire, extra cinematografico: fu proprio sul set della pellicola che Nicole Kidman conobbe e s'innamorò di quello che sarebbe diventato il suo futuro marito, Tom Cruise, che avrebbe sposato nel 1990.

Giorni di tuono è incentrato sulla storica rivalità fra i due corridori Cole Trickle e Rowdy Burns, che si trasformerà presto in amicizia quando entrambi saranno coinvolti in un brutto incidente. Cole, tra l’altro, si innamorerà nel suo periodo più buio del fascinoso neurochirurgo Claire Lewicki, interpretato proprio da Nicole Kidman.

Batman Forever

Nicole Kidman ha prestato il volto anche all’algida dottoressa Chase Meridian nella pellicola diretta da Joel Schumacher e incentrata sulle avventure del celeberrimo uomo pipistrello.

Nel colorato e fumettoso film, Nicole Kidman aiuta Bruce Wayne/Batman a comprendere la psicologia di Due Facce, il pericoloso criminale che insieme al collega Enigmista sta terrorizzando Gotham City. Il film ottenne un buon successo al botteghino e si guadagnò ben tre nomination agli Oscar 1996, seppur tutte per categorie tecniche (Miglior fotografia, Miglior sonoro e Miglior montaggio sonoro).

Eyes Wide Shut

Si tratta di uno dei film più criptici a cui abbia mai partecipato Kidman, diretta per l’occasione insieme all’allora marito Tom Cruise dell'indimenticabile Stanley Kubrick, qui al suo ultimo lavoro come regista prima della morte.

Il film, ispirato al romanzo Doppio sogno di Arthur Schnitzler, racconta la storia di due coniugi facoltosi che iniziano ad esplorare altri modi di vivere il loro rapporto di coppia, sperimentando una sessualità inedita all’interno di alcuni esclusivi ambienti di una New York nascosta e misteriosa.

La pellicola, un’allegoria delle ipocrisie della società moderna, era valsa a Nicole Kidman il premio per Miglior attrice protagonista ai Blockbuster Entertainment Awards del 2000.

Moulin Rouge

Il trionfale e barocco film firmato Baz Luhrmann è ispirato a La Traviata di Giuseppe Verdi. Protagonista assoluta è proprio Nicole Kidman, ballerina e performer di punta del celeberrimo teatro parigino nel pieno del periodo bohémien. Satine si troverà divisa fra il vero amore che prova nei confronti dello squattrinato scrittore Christian e la necessità di aiutare la struttura a diventare un teatro con il contributo finanziario del Duca di Monroth che dovrà, ahilei, sedurre.

Il kolossal, accompagnato da una colonna sonora ricchissima e iconica, fu un successo al botteghino e si meritò diversi premi, tra cui il Golden Globe per Miglior film musical/commedia e per Miglior attrice protagonista, andato proprio a Nicole Kidman.

The Others

Lo straordinario horror diretto da Alejandro Amenabar narra la storia di Grace (volutamente ispirata a Grace Kelly) una donna costretta a vivere subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale tutta sola sull’Isola di Jersey insieme ai due figli in una grande e inquietante casa.

I piccoli Anne e Nicholas soffrono però di una particolare allergia ai raggi del sole, che potrebbero essere per loro fatali: ecco perché sono costretti a vivere nella più totale oscurità. In aiuto alla donna giungeranno presto tre domestici, il cui arrivo sarà però accompagnato da una serie di angoscianti eventi che porteranno Grace sull’orlo della follia.

Il film è celebre, oltre che per l’eccellente interpretazione di Nicole Kidman, anche per un finale a sorpresa che ha lasciato molti spettatori letteralmente a bocca aperta.

The Hours

Nel film vincitore del premio Oscar, Nicole Kidman interpreta il ruolo della scrittrice Virginia Woolf, morta suicida nel 1941 dopo una lunga lotta contro la depressione. La pellicola, di rara intensità, è di fatto divisa in tre e racconta varie storie: oltre alle vicende della scrittrice conosciamo infatti anche quelle di una casalinga infelice incinta di un bambino negli anni ‘50 e quelle di una editor newyorkese impegnata nella preparazione di una festa per il suo ex amante, malato di AIDS.

La pellicola è valsa a Kidman il suo primo e unico premio Oscar di carriera (per Miglior attrice protagonista) nel 2003. Lo stesso premio è stato vinto da Nicole Kidman nel medesimo anno anche nel corso della cerimonia dei Golden Globe (nella categoria film drammatico).

Australia

Uscito nel 2008, il film racconta le avventure di una nobildonna inglese e di un mandriano australiano (fra i quali scoppierà l’amore) impegnati nel salvataggio del bestiame della donna da mire ostili, con un lungo e tormentato viaggio attraverso il deserto australiano. Al fianco di Nicole Kidman nel film anche il collega Hugh Jackman.

Lion - la Strada verso casa

Uscito nel 2016 per la regia di Garth Davis, la pellicola racconta la storia vera di Saroo Brierley, scrittore indiano che a soli 5 anni si perse a Calcutta e che successivamente fu adottato da una famiglia australiana. La sua vita (l’autore ha ritrovato sua madre naturale solo 25 anni dopo) è stata raccontata nel libro La lunga strada per tornare a casa.

In Lion Nicole Kidman interpreta la madre adottiva del piccolo Saroo, Sue Brierley.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro