3 mag 2022

Louis Leterrier è il nuovo regista di 'Fast & Furious 10'

Universal Pictures non ha ancora confermato, ma voci di corridoio danno per certo l'ingresso in scena dell'autore di 'Transporter': sostituisce Justin Lin

Louis Leterrier
Louis Leterrier

Universal Pictures doveva fare molto in fretta, perché stava perdendo soldi a palate, e pare che effettivamente abbia rapidamente trovato il sostituto di Justin Lin: il nuovo regista di 'Fast X', decimo capitolo della saga di 'Fast & Furious', sarebbe il francese Louis Leterrier. Una scelta che ha senso e che potrebbe riportare nei giusti binari la produzione, consentendo di rispettare la data di uscita al cinema, fissata per il 19 maggio 2023.

Louis Leterrier regista di 'Fast & Furious 10'
Leterrier ha dimostrato di sapere gestire il genere action: ha per esempio diretto 'The Transporter' (2002) e 'The Transporter: Extreme' (2005), film nei quali gli inseguimenti automobilistici hanno un ruolo centrale. Ha poi gestito mega produzioni hollywoodiane, come nel caso di 'L'incredibile Hulk' (2008), 'Scontro tra titani' (2010) e 'Now You See Me - I maghi del crimine' (2013). Ha esperienza anche come regista di scene di combattimento a mani nude: lo testimonia 'Danny the Dog' (2005). Insomma, sulla carta è la persona giusta per prendere in mano 'Fast X' e portare a casa il lavoro.

L'abbandono di Justin Lin è forse colpa di Vin Diesel
Louis Leterrier dovrà comunque affrontare una sfida complessa: Justin Lin ha infatti abbandonato la regia di 'Fast X' pochi giorni dopo l'inizio delle riprese e questo ha costretto Universal Pictures a sospendere il lavoro con il cast principale e a mandare avanti esclusivamente i set dedicati alla seconda unità, vale a dire il gruppo di persone (regista, operatori, direttori della fotografia, eccetera) che si occupa di realizzare le scene di raccordo, quelle meno importanti, quelle che appunto non coinvolgono i protagonisti. Decisione obbligata, quella di Universal, ma che ha dei costi notevoli e non sostenibili per troppi giorni: un set fermo, infatti, costa quasi quanto un set che lavora. Solo che non realizza nemmeno un minuto di girato. E a questi livelli, possiamo serenamente ipotizzare centinaia di migliaia di dollari al giorno spesi inutilmente. Dunque Leterrier deve iniziare a lavorare immediatamente, senza avere il tempo di prepararsi a dovere (di solito, ci vogliono mesi di lavoro prima di andare sul set).

Al di là di questi dettagli tecnici, che hanno spinto Universal a cercare velocemente un sostituto, in questi giorni sono emerse indiscrezioni sul motivo dell'abbandono di Justin Lin. Lui aveva liquidato la cosa utilizzando la tradizionale formula delle "divergenze creative". Pare che le abbia avute con il produttore e attore protagonista Vin Diesel, che secondo voci di corridoio si è comportato "in maniera non professionale".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?