Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 giu 2022

Elvis, esce al cinema il bel film su Elvis Presley

Diretto da Baz Luhrmann e interpretato da Tom Hanks e Austin Butler, è stato recensito bene: lo troviamo in sala dal 22 giugno

21 giu 2022
Dettaglio del poster di 'Elvis' - Foto: Bazmark Films/The Jackal Group/Warner Bros
Dettaglio del poster di 'Elvis' - Foto: Bazmark Films/The Jackal Group/Warner Bros
Dettaglio del poster di 'Elvis' - Foto: Bazmark Films/The Jackal Group/Warner Bros
Dettaglio del poster di 'Elvis' - Foto: Bazmark Films/The Jackal Group/Warner Bros

Mercoledì 22 giugno esce nelle sale cinematografiche italiane 'Elvis', il film biografico dedicato al re del rock 'n' roll. È diretto da Baz Luhrmann e splendidamente interpretato da Tom Hanks e Austin Butler. Ed è un appuntamento da non perdere per coloro che amano il cinema pirotecnico di Luhrmann e le storie legate alla grande musica popolare: la critica ne ha parlato bene e la famiglia di Elvis Presley s'è detta entusiasta.

ELVIS, TUTTO SUL FILM

La trama spazia per tutta la vita di Elvis Aaron Presley (1935-1977): lo incontriamo bambino, mentre vive a stretto contatto con la cultura afroamericana, e assistiamo alla sua fenomenale ascesa nel mondo della musica, oggetto di una fama senza precedenti nella storia della cultura pop e per questo messo sotto la lente di ingrandimento dalle autorità, che non amano l'influenza che ha sui giovani. A maggior ragione in un momento di grande difficoltà per gli Stati Uniti, caratterizzato dagli omicidi di Martin Luther King, del presidente John Fitzgerald Kennedy e del senatore Robert Kennedy. Il racconto della carriera di Elvis, e del declino psicofisico che lo attende, è raccontato attraverso la lente del manager Tom Parker, abilissimo manipolatore legato al suo protetto da un rapporto contraddittorio e non privo di ombre.

Come già detto, la regia di 'Elvis' è firmata dall'australiano Baz Luhrmann, autore di titoli come 'Ballroom - Gara di ballo', 'Romeo + Giulietta', 'Moulin Rouge!', 'Australia' e 'Il grande Gatsby'. Lo stesso Luhrmann ha anche scritto la sceneggiatura, affiancato dal sodale Craig Pearce (co-sceneggiatore di tutti i film citati, a parte 'Australia'), Sam Bromell ('The Get Down') e Jeremy Doner ('The Killing').

Il cast è dominato dall'Elvis di Austin Butler (visto in 'C'era una volta a Hollywood') e dal Tom Parker di Tom Hanks (premio Oscar per 'Forrest Gump' e 'Philadelphia'). La moglie di Elvis è interpretata da Olivia DeJonge ('The Visit'), la madre di Elvis da Helen Thomson ('Stupid Stupid Man'), il padre da Richard Roxburgh ('Van Helsing') e il musicista B. B. King da Kelvin Harrison Jr. ('Il processo ai Chicago 7').

LE RECENSIONI, COSA NE PENSA LA CRITICA

Il responso della critica è stato positivo, soprattutto grazie allo stile pirotecnico di Baz Luhrmann (che non scade nel manierismo) e alle magistrali interpretazioni di Tom Hanks e Austin Butler (il più apprezzato dei due). Chi ha espresso perplessità l'ha fatto soprattutto in riferimento al personaggio interpretato da Hanks, che è a tratti detestabile e che rappresenta una punto di vista un po' respingente, per quanto veritiero, sulla storia di Elvis. Ultima informazione utile: 'Elvis' non è riservato solamente ai fan di Presley, perché sa far risuonare alcuni temi universali: vedi il lato oscuro della fama, la perdita dell'innocenza e il rapporto fra cultura e politica.

Infine, vale la pena di ricordare che il film è stato molto apprezzato dalla figlia di Elvis (Lisa Marie Presley), dall'ex moglie Priscilla e dalla nipote Riley Keough.

IL TRAILER

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?