Domenica 23 Giugno 2024
PATRIZIA TOSSI
Magazine

Asta “sbalorditiva” per la chitarra distrutta da Kurt Cobain: venduta per 600mila dollari

La leggendaria Fender Stratocaster frantumata durante un concerto dal frontman dei Nirvana è stata acquistata a New York per una cifra 10 volte più alta della base d’asta. Battuta anche una scaletta di brani scritta a mano da Kurt Cobain e cimeli di altre star (Eddie Van Halen, Elvis Presley e Freddie Mercury)

Kurt Cobain duranta un concerto dei Nirvana

Kurt Cobain duranta un concerto dei Nirvana

La chitarra distrutta di Kurt Cobain battuta all’asta per 600mila dollari. È la cifra record offerta da un anonimo acquirente per aggiudicarsi la mitica Fender Stratocaster che il frontman dei Nirvana, al culmine di un'esibizione, aveva mandato in frantumi sul palco durante un concerto. L’asta si è tenuta sabato scorso, 20 maggio, all'Hard Rock Cafe di New York. Partita da una base d’asta di 60mila dollari, la chitarra è stata al centro di un'agguerrita corsa al rialzo che ha fatto lievitare velocemente il cartellino del prezzo con una cifra a sei zeri. E alla fine è stata battuta per 596mila dollari (552.450 euro). Una cifra “sbalorditiva”, come hanno commentato dalla casa d’arte americana Julien's Auctions. Asettembre, 1.500 cimeli di Freddy Mercury verranno battuti da Sotheby's.

La chitarra

Entrato nella leggenda per la carica emotiva e l’energia che infondeva durante le sue performance, Kurt Cobain – il leader dei Nirvana morto suicida a 27 anni – quella famosa chitarra nera con battipenna bianco l’aveva letteralmente distrutta. Dopo essere stata fatta a pezzi, la Fender Stratocaster è stata ricomposta ma la cassa acustica è ormai compromessa e non può più essere utilizzata per suonare. E ora, quell'ammasso di legno (si fa per dire) è diventato un prezioso cimelio. Non solo quella chitarra è entrata nella storia della musica, ma è anche autografata dai membri della band. I tre artisti l’hanno firmata con un pennarello d'argento: oltre al cantante Kurt Cobain, ci sono i nomi del bassista Krist Novoselic e del batterista Dave Grohl.

‘Kurdt Kobain’: quell’anomalia che la rende unica

La chitarra presenta anche un'iscrizione affettuosa di Cobain all'amico e collaboratore musicale Mark Lanegan, morto l'anno scorso. Cobain, che spesso sbagliava il proprio nome, ha firmato lo strumento come "Kurdt Kobain". Secondo la casa d'aste, Cobain regalò la chitarra distrutta a Mark Lanegan nell'autunno del 1992, durante la tappa nordamericana del tour ‘Nevermind’ dei Nirvana.

Gli altri cimeli

Due anni fa un’altra chitarra acustica di Cobain – utilizzata dal performer per la sua leggendaria performance a Mtv Unplugged alla fine del 1993 – è stata venduta per 6 milioni di dollari. L'asta di Julien's Auctions dedicata ai memorabilia musicali ha proposto anche una scaletta di brani scritta a mano da Kurt Cobain per un concerto che si tenne a Seattle nell'aprile del 1991, oltre a cimeli di altre rockstar come Eddie Van Halen, Elvis Presley e Freddie Mercury.