Capelli sottili: cause e rimedi
Capelli sottili: cause e rimedi

I capelli fini hanno bisogno di maggiore cura e attenzione rispetto a quelli normali perché tendono a essere più fragili e a spezzarsi. Scopriamo quali sono le cause principali di una capigliatura molto sottile, i consigli per rinvigorirla e i tagli da scegliere per valorizzarla.

Le cause dei capelli fini
Molto spesso avere i capelli fini è un fattore genetico contro il quale si può fare ben poco. Ci sono tuttavia altri fattori sui quali si può intervenire, rendendo i capelli più robusti. Il primo di questi è l’alimentazione: una dieta povera di proteine, vitamine e minerali come il ferro, il rame e lo zinco può essere una delle cause principali dei capelli fini. Anche l’esposizione quotidiani ad agenti inquinanti, smog, sole e vento può avere delle conseguenze sulla chioma, indebolendo il fusto dei capelli. Stesso discorso per i trattamenti con sostanze chimiche come le tinture e l’uso costante di phon, piastra e permanente: sono tutte pratiche compatibili con una capigliatura sottile e fragile.

I rimedi per i capelli fini
Il primo passaggio fondamentale per irrobustire i capelli è detergerli nel modo corretto. Il consiglio è quello di utilizzare shampoo e balsamo a base di sostanze naturali che li rafforzino, regalando alla chioma più volume. Molto utili possono essere anche le maschere (comprese quelle fai da te) e gli impacchi a base di elastina, collagene e cheratina che idratano i capelli e li rendono più spessi.
Lo shampoo, inoltre, non va fatto troppo di frequente. Meglio ogni tre giorni, massaggiando in profondità anche il cuoio capelluto e usando acqua tiepida e non caldissima. Finito lo shampoo è consigliabile l’uso di un balsamo ristrutturante per poi pettinare delicatamente i capelli quando sono ancora umidi.
Anche impiegare il phon nel modo giusto può aiutare a rendere la chioma più robusta e vigorosa: va usato senza beccuccio e bisogna dirigere il getto d’aria calda verso le radici e stando a testa in giù.

I tagli di capelli da usare
Per “combattere” i capelli fini si possono scegliere dei tagli ad hoc che nascondono la particolare sottigliezza della chioma e la valorizzano. I migliori per questo tipo di capigliatura sono sicuramente il carré e il long bob, il cosiddetto caschetto lungo, capaci di dare movimento e corpo ai capelli. Quelli da evitare? Tutti i tagli molto scalati e sfilati che diminuiscono la densità e la consistenza.