Lunedì 22 Luglio 2024

Bruce Willis e la demenza, la famiglia: "Non ci sono cure"

I parenti dell'attore hanno affidato la loro sofferenza a una lunga lettera

Una diagnosi chiara. Così la famiglia di Bruce Willis aveva annunciato la demenza frontotemporale di cui è affetto l'attore. 

Martina Navratilova: guarita da due tumori. La commozione per la canzone di Elton John

Bruce Willis, il compleanno e il video con Demi Moore. Quel dettaglio che spezza il cuore"

Le condizioni di Bruce sono progredite e ora abbiamo una diagnosi più specifica: demenza frontotemporale (nota come Ftd) - hanno poi spiegato in una lunga lettera -. Sfortunatamente, le sfide con la comunicazione sono solo un sintomo della malattia che Bruce deve affrontare. Anche se questo è doloroso, è un sollievo avere finalmente una diagnosi chiara. L'Ftd è una malattia crudele di cui molti di noi non hanno mai sentito parlare e che può colpire chiunque. Per le persone sotto i 60 anni, la Ftd è la forma più comune di demenza e poiché ottenere la diagnosi può richiedere anni, questa malattia è probabilmente molto più diffusa di quanto sappiamo. Oggi non ci sono cure per la malattia, una realtà che speriamo possa cambiare negli anni a venire. Con l'avanzare delle condizioni di Bruce, speriamo che l'attenzione dei media possa essere focalizzata sul far luce su questa malattia che necessita di molta più consapevolezza e ricerca".

Bruce Willis
Bruce Willis

"Bruce ha sempre creduto nell'uso della sua voce nel mondo per aiutare gli altri e per aumentare la consapevolezza su questioni importanti sia pubblicamente sia privatamente - hanno proseguito -. Sappiamo nei nostri cuori che, se potesse oggi, vorrebbe rispondere portando l'attenzione globale e un legame con coloro che stanno anche affrontando questa malattia debilitante e il modo in cui ha un impatto su così tante persone e le loro famiglie. Bruce ha sempre trovato gioia nella vita e ha aiutato tutti quelli che conosce a fare lo stesso. Ha significato per il mondo vedere quel senso di cura risuonare a lui e a tutti noi. Siamo stati così commossi dall'amore che avete condiviso per il nostro caro marito, padre e amico in questo momento difficile. La vostra continua comprensione e rispetto ci consentiranno di aiutare Bruce a vivere una vita il più piena possibile".