Alberto Di Stasio
Alberto Di Stasio

'Boris' è ancora oggi considerata una delle migliori serie TV mai prodotte in Italia e da anni i fan incrociano le dita per una reunion. Da qualche mese giravano ipotesi sulla quarta stagione e ora l'attore Alberto di Stasio ha detto che effettivamente sì, gli sceneggiatori sono al lavoro, le riprese dovrebbero cominciare in estate e forse i nuovi episodi arriveranno in streaming su Netflix a inizio del 2022.

Boris, la serie TV

Scritta da Luca Vendruscolo, Giacomo Ciarrapico e Mattia Torre, 'Boris' racconta il dietro le quinte della produzione della fiction 'Gli occhi del cuore', fra attori e attrici di scarso valore e una troupe piuttosto cialtrona. Fra le righe, ma nemmeno troppo nascosta, si legge un'intenzione satirica nei confronti della società italiana tutta, che spesso confonde il "sapersi arrangiare" con il "fare le cose a cazzo di cane" (per citare espressamente una delle frasi ricorrenti del regista René Ferretti, interpretato da Francesco Pannofino).
Andata in onda fra il 2007 e il 2010, 'Boris' è diventata una serie di culto e successivamente ha raggiunto un pubblico più ampio dopo l'inserimento delle prime tre stagioni all'interno del catalogo di Netflix.

La quarta stagione

Vecchi e nuovi fan hanno sempre sperato che fosse realizzata una quarta stagione, ma il desiderio non si è mai trasformato in realtà. In compenso, nel 2011 uscì al cinema 'Boris - Il film', una sorta di sequel per il grande schermo. Dopo la morte dello sceneggiatore Mattia Torre, avvenuta nel 2019 quando aveva solo 47 anni, pareva che una stagione 4 non sarebbe mai esistita. Invece ad agosto del 2020 gli altri due autori di 'Boris', cioè Vendruscolo e Ciarrapico, avevano rivelato che stavano iniziando a lavorarci sopra, ma che "sarà una cosa fatta completamente in ricordo di Mattia. Se riusciremo a fare una cosa che ci darà la sensazione che Mattia da lassù non ci sputi in faccia, la realizzeremo". Insomma, le intenzioni c'erano, ma di certezze nessuna.

Ora la conferma arriva in modo obliquo: non da Netflix e nemmeno dagli autori, bensì da uno dei membri del cast, quell'Alberto Di Stasio che ha interpretato il direttore di produzione Sergio Vannucci, un tipo dal passato un po' losco e determinato a girare 'Gli occhi del cuore' investendo il budget più piccolo possibile. Nel corso di un'intervista rilasciata via Twitch allo streamer Kovone_, Di Stasio ha confermato che la stagione 4 si farà e che "penso che gireremo in estate, quindi in televisione si vedrà in autunno. Forse no, inizio del prossimo anno". Dopo essersi corretto sull'uscita, non in autunno ma nei primi mesi del 2022, ha anche specificato che per "televisione" intende il servizio di streaming Netflix. Per ascoltare le sue parole basta andare al minuto 10 dell'intervista che si trova a questo link.

Leggi anche:
- Spy Kids, Robert Rodriguez lavora al reboot del franchise
- Il trono di spade: avremo anche una serie TV animata?
- Netflix lavora a serie d'animazione su Tomb Raider e Skull Island