7 mar 2022

Bella e misteriosa: è la Gioconda degli abissi

La SS Central America naufragò nel 1857 nell’Atlantico, carica di tonnellate d’oro. Adesso riemerge il vero tesoro: le foto dei passeggeri

silvia gigli
Magazine

di Silvia Gigli La chiamano “la Gioconda degli abissi“. È la foto di una giovane, bellissima, donna, adornata di pizzi e gioielli, ritrovata sul relitto del piroscafo chiamato “la nave d’oro“ che affondò nel 1857 nell’oceano Atlantico al largo della Carolina del Sud. Su quella nave, salpata il 3 settembre dal porto panamense di Colón alla volta di New York e colata a picco il 12 settembre, c’erano tra le 14 e le 20 tonnellate d’oro: oro che, dopo essere stato estratto dalle miniere californiane, era stato trasformato in monete e lingotti. Oggi però il vero tesoro della nave si rivela il patrimonio di fotografie ritrovate nel relitto, adesso pubblicate per la prima volta. A bordo viaggiavano 477 passeggeri e 101 membri dell’equipaggio; tra i passeggeri, molti erano minatori che avevano partecipato alla corsa all’oro della California e che intendevano portare a casa a New York la loro ricchezza. Ma la SS Central America fu colpita il 9 settembre da un uragano; la mattina del 12 settembre furono tratte in salvo – da altre due navi – 153 persone, soprattutto donne bambini; la sera del 12 il piroscafo era completamente naufragato. L’oro colato a picco, a oltre 2000 metri di profondità, fu recuperato in varie spedizioni tra il 1988 e il 2004 e il mondo rimase a bocca aperta davanti a pepite, lingotti e monete. Ma quei ritrovamenti dal valore inestimabile di milioni di dollari hanno innescato anche una complessa causa legale che ha portato addirittura in prigione colui che per primo individuò e raggiunse il relitto, l’ingegnere Tommy Thompson. Finita comunque la caccia all’oro sommerso, l’archeologo britannico Sean Kingsley si sta concentrando adesso sulla stupefacente collezione di ritratti del 19° secolo ritrovati sulla SS Central America. Si tratta di fotografie realizzate con lastre di vetro (ambrotipia, tecnica messa a ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?